rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Asso di denari

Asso di denari

A cura di Carlo Sala

Lieve crescita delle vendite di auto in Europa, FCA trainata da Jeep e Alfa

Secondo gli ultimi dati dell'Associazione europea dei produttori di auto (Acea), le immatricolazioni nella Ue a 28 sono salite leggermente più che tra i Paesi dell’Eurozona e di quelli dell’'Efta, l'Associazione europea del libero scambio (Ue più Svizzera, Islanda e Norvegia)

Nell’Ue è stato venduto lo 0,8% di auto in più, nell’Eurozona lo 0,1% in più rispetto al maggio 2017 (rispettivamente 1.398.913 e 1.268.748 unità), nell’Efta, lo 0,6% in più (1.442.643 unità).

Da gennaio a maggio nei 28 Stati della Ue le vendite sono cresciute del 2,4% (quasi 6,9 milioni), mentre includendo l'area Efta l’aumento si attesta a +2,2%. L'area dell’Euro ha incrementato le vendite dell'1,4%.

In Italia in controtendenza le vendite sono calate del 2,8%, in Germania addirittura del 5,8%. Stabile il mercato francese (+0,1%) fanno bene quelli di Spagna (+7,2%) e Regno Unito (+3,4%). 

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha registrato un -0,04% nell’Ue, con una quota di mercato scesa al 7,7% dal 7,8%. Nell'Efta le immatricolazioni del gruppo sono state pari a 110.100 vetture, in aumento dello 0,2% rispetto a un anno fa, per una quota del 7,6%. 

Alfa Romeo ha aumentato le vendite del 12,2%, Jeep del 101,3% (nessun altro marchio ha fatto così bene) facendo registrare un progressivo annuo rispettivamente di +12,9% e +66,4%. Le Fiat 500 e Panda dominano, ancora una volta, il segmento A: insieme detengono il 32,25% di quota, mentre la 500L è tra le prime 3 vetture più vendute del suo segmento e la 500X e la Renegade tra le 10 preferite nelle loro fasce. Continuano a crescere anche le vendite di Stelvio e Compass: la prima è stabilmente tra le 10 auto più vendute del suo segmento, la seconda è in forte e costante crescita.

Il Gruppo Volkswagen ha venduto il 4,2% in più portando la sua quota al 25,1% dal 24,3% precedente, mentre le 2 tedesche Daimler e BMW hanno perso terreno (rispettivamente -5,3% e -6%). La Peugeot ha fatto segnare un +58%, dopo l'incorporazione di Opel, con una quota al 16%, mentre la connazionale Renault si è fermata a +6,4% con una quota in salita all'11,6%.

Si parla di

Lieve crescita delle vendite di auto in Europa, FCA trainata da Jeep e Alfa

Today è in caricamento