Sabato, 24 Luglio 2021
Curarsi mangiando

Opinioni

Curarsi mangiando

A cura di Francesco Garritano

Uova e colesterolo: sfatiamo questo falso mito!

Smettiamola di mettere al bando il consumo di uova. Questo prezioso alimento, oltre ad essere ricco di vitamine, minerali ed amminoacidi essenziali, non concorre ad aumentare il colesterolo nel sangue, tutt’altro. 

Cos'è il colesterolo? Sono le lipoproteine che, nel sangue, aiutano a trasportare i lipidi. Si divide in LDL e HDL, meglio conosciuti rispettivamente come colesterolo cattivo e colesterolo buono. Il primo deposita le cellule grasse nel sangue, il secondo le rimuove e le trasporta al fegato. Per la nostra salute è molto importante che il tasso di colesterolo buono sia più alto di quello cattivo.
Ancora oggi, come per tanti anni in passato, il consumo di uova è stato sempre associato ad un eccessivo introito di colesterolo nell’alimentazione giornaliera. In effetti la maggior parte della gente ancora oggi prima di mangiare una frittata o delle uova si preoccupa più del contenuto di colesterolo piuttosto che del contenuto calorico totale, ignorando purtroppo i risultati degli ultimi anni di ricerca scientifica al riguardo. Innanzitutto c’è da sottolineare come, nonostante l’albume abbia un contenuto proteico maggiore, il tuorlo è ricco di preziosi nutrienti come ferro, folati, vitamina E e antiossidanti come luteina e zeaxantina, importanti per le funzioni cognitive e per la salute degli occhi. Studi recenti hanno evidenziato come il consumo di uova nell'insalata contribuisca ad un maggiore assorbimento di antiossidanti, in particolare di carotenoidi.

Tuttavia, il tuorlo dell’uovo è anche una ricca fonte di colesterolo alimentare, il cui introito eccessivo, fino a qualche anno fa, è stato associato ad un aumentato rischio di cardiopatie. In effetti il pensiero comune, in passato, era che il colesterolo alimentare entrasse immediatamente in circolo e aumentasse i livelli di colesterolo ematico, ponendo a serio rischio la salute cardiovascolare. Il colesterolo alimentare è stato per anni demonizzato come la principale causa delle patologie cardiovascolari, limitando il consumo di alimenti ricchi di nutrienti, come appunto le uova, e spianando la strada invece ad un eccessivo consumo di cibi zuccherati e di grassi parzialmente idrogenati (grassi trans).Gli studi degli ultimi anni hanno evidenziato come circa il 75% del colesterolo nell’organismo sia prodotto nel fegato ed è minimamente o per niente influenzato dall’introito di colesterolo alimentare.

In uno studio recente condotto dalla University of Eastern Finland e pubblicato sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition, è stato evidenziato come un elevato consumo di colesterolo alimentare, mangiando anche un uovo al giorno, non è associato ad un aumentato rischio di coronopatie. Nello stesso studio tale correlazione non è stata neanche riscontrata in soggetti geneticamente predisposti (con la variante allelica APOE4) a tali patologie cardiovascolari.                                                                                                                                           

Come è noto, il nostro organismo è in grado di produrre colesterolo a livello endogeno, oltre ad assumerlo con la dieta. Soggetti che soffrono di colesterolo alto per familiarità o per abitudini alimentari scorrette, o soggetti con rischio cardiovascolare aumentato, possono comunque consumare uova settimanalmente, senza che queste vadano a peggiorare i livelli di colesterolo nel sangue.

Tra i principi nutritivi contenuti nell’uovo, è doveroso citare:

– l’apporto di tutti gli amminoacidi essenziali, e quindi di proteine “ad alto valore biologico”

– la presenza di vitamina A, luteina e zeaxantina che migliorano la salute degli occhi

– la presenza di vitamine del gruppo B, compresa la B12

– la vitamina D in forma facilmente assimilabile dal nostro organismo

– la colina, per il buon funzionamento del fegato, delle vie biliari e della cistifellea

– l’alto apporto di Fosforo, Calcio e Ferro che concorrono alla buona salute delle ossa e alla prevenzione dell’anemia

Si parla di
Sullo stesso argomento

Uova e colesterolo: sfatiamo questo falso mito!

Today è in caricamento