Lunedì, 14 Giugno 2021
Digital Italia

Opinioni

Digital Italia

A cura di Gabriele Ferrieri

Innovazione: il riscatto del mezzogiorno e l’importanza di accelerare sul digitale

Il Covid ci ha mostrato quanto sia importante accelerare la trasformazione digitale perché tutti nel mondo possano ricevere informazioni, comunicazioni e rimanere connessi. La pandemia non solo ha evidenziato il ruolo essenziale svolto dalle tecnologie nel garantire la continuità del funzionamento della società, ma ha anche evidenziato le evidenti disuguaglianze tra e all'interno dei paesi in campo digitale. Questo l’appello dell’ONU che sottolinea l’importanza di accelerare sulla trasformazione tecnologica digitale.

Occorre pertanto contribuire a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle opportunità economiche e sociali per l'uso di Internet e di altre tecnologie dell'informazione e della comunicazione in ambito economico e sociale, nonché sui modi per colmare il divario digitale. Su questo fondamentale il ruolo portato avanti da ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori, punto di riferimento dell’innovazione in Italia e tra le realtà più rappresentative dell’ecosistema paese.

In termini di crescita per il mondo startup e innovazione in Italia, secondo l’ultimo report pubblicato dal Mise, si evidenzia il riscatto del sud con un importante sviluppo del mezzogiorno legato alla nascita di nuova imprenditoria giovanile di stampo innovativo. Nella top ten la Sicilia in particolare evidenzia la grande propensione dei giovani siciliani all'autoimpiego, al voler fare impresa e a creare nuove prospettive di lavoro. Questa spinta viene dai Millennials ma soprattutto dalla Generazione Z. La Sicilia, dunque, si pone l’ambizioso obiettivo di essere una sorta di “Silicon Valley” tutta italiana, in grado di creare nuovi percorsi tecnologici da esportare nel resto del Paese.

L’innovazione resta pertanto la chiave per sopravvivere alla crisi e infatti tutte le aziende che innovano stanno aumentando i propri ricavi cinque volte più velocemente rispetto alle più ritardatarie. I dati evidenziano come le aziende stiano condensando un decennio di trasformazione digitale nello spazio di uno o due anni. Il mondo delle aziende deve pertanto avviare una rapida trasformazione verso il digitale attraverso un piano di investimenti che punti in primis verso nuove competenze che garantiscano una crescita sostenibile e strategica in cui reinterpretarsi, aprendosi agli ecosistemi e velocizzando i processi di innovazione.

Si parla di

Innovazione: il riscatto del mezzogiorno e l’importanza di accelerare sul digitale

Today è in caricamento