Mercoledì, 23 Giugno 2021
Digital Italia

Opinioni

Digital Italia

A cura di Gabriele Ferrieri

L’innovazione e le startup segnano il cammino per un futuro digitale e sostenibile sia in Italia che all’estero

In questa fase così complessa per l’ecosistema Paese, le startup innovative e il mondo innovazione hanno un valore ancor più strategico, come punto di riferimento per sostenere la ripresa: con il know how, le competenze e l’energia di cui dispongono possono accelerare i percorsi di innovazione anche per le imprese tradizionali, attrarre e formare personale altamente qualificato, amplificare l’adozione di nuovi modelli di business ed organizzazione aziendale. Una tendenza positiva che punta a far emergere progetti a elevato potenziale innovativo e a diffondere la cultura imprenditoriale tra le nuove generazioni.

E se si guarda alla sostenibilità e al mondo della mobilità, fra i settori più impegnati nella riduzione dell’impatto ambientale, c’è quella del mondo della logistica. Elementi che si evolvono verso paradigmi improntati alla digitalizzazione e all'innovazione con un occhio di riguardo verso la sostenibilità ambientale, economica e sociale: dall’impiego di nuovi mezzi meno inquinanti e più voluminosi all’introduzione di nuove tecnologie in grado di consentire una pianificazione e ottimizzazione dei trasporti, responsabile dell’incremento di efficienza per l’intero settore.

Se si guarda poi verso l’estero, i paesi nordici come la Svezia, la Danimarca e la Finlandia continuano a mostrare la loro forza nei fattori di innovazione, come la creazione di conoscenza, il valore globale del marchio, le prestazioni ambientali e le entrate di proprietà intellettuale, fattori che contribuiscono alla loro continua presenza in cima agli innovatori globali. Ma le nazioni che fanno i movimenti più grandi si trovano in Asia, Cina, Vietnam, India e Filippine sono saliti più di tutti i paesi rispetto alle rilevazioni degli anni passati. La Cina resta una super potenza sul fronte di investimenti per l’innovazione. Mentre la Corea del Sud è diventata la seconda economia asiatica, dopo India e Singapore.

Un futuro che punta ad essere digitale e all’insegna della sostenibilità, con molti attori impegnati in prima linea come l’ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori, promossa e patrocinata dalle maggiori istituzioni italiane ed europee, che recentemente ha consegnato le sue linee guida al Parlamento italiano per il suo piano di investimenti per il Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Si parla di

L’innovazione e le startup segnano il cammino per un futuro digitale e sostenibile sia in Italia che all’estero

Today è in caricamento