Sabato, 16 Ottobre 2021
Digital Italia

Opinioni

Digital Italia

A cura di Gabriele Ferrieri

Innovazione, Trieste candidata a ospitare la Banca europea dello sviluppo sostenibile. ANGI: “Grande opportunità”

L’Italia si candida per ospitare la sede italiana della nuova Banca europea per lo sviluppo climatico e sostenibile. E lo fa con Trieste, sulla carta una delle sedi maggiormente autorevoli. La Camera di Commercio Venezia Giulia sostiene il progetto per la Candidatura di Trieste quale sede italiana della nuova Banca europea per lo sviluppo climatico e sostenibile: con enfasi arriva il sostegno da parte del presidente della Camera di Commercio della Venezia Giulia, Antonio Paoletti.

Trieste risulta pertanto essere una location strategica e dalle prospettive di sviluppo che riguardano sia l’Est Europeo, sia l’area mediterranea, con particolare attenzione a quella del Levante. Con il sostegno delle categorie imprenditoriali la città può fornire anche alle Istituzioni, locali, regionali e nazionali, le chiavi per appoggiare in modo coeso questo progetto.

Un’opportunità anche per avere una maggiore rappresentanza italiana. La Banca Centrale Europea (BCE) ha infatti sede a Francoforte; l’Italia vi gioca un ruolo di spicco con 1,29 miliardi di euro (13,8% del capitale complessivo). La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ha invece sede a Lussemburgo; l’Italia ne detiene il 18,8% del capitale complessivo, con 4,17 miliardi di euro. La Banca Europea per la Ricostruzione e Sviluppo (BERS) ha sede a Londra; l’Italia ne risulta nuovamente uno dei principali azionisti, detenendo l’8,59% delle quote.

Sulla candidatura arriva anche il sostegno dell’ANGI - Associazione Nazionale Giovani Innovatori che, come punto di riferimento dell’innovazione in Italia e tra le realtà più rappresentative dell’ecosistema paese, recentemente ospite in un “innovation talk” proprio con la presenza telematica anche del Presidente Antonio Paoletti, si è messa a disposizione per supportare attraverso la rete degli innovatori italiani, questa grande opportunità per l’Italia che porterebbe in termini di investimenti e rappresentanza, un ulteriore spinta propulsiva per il territorio e le imprese all’insegna della sostenibilità.

Si parla di

Innovazione, Trieste candidata a ospitare la Banca europea dello sviluppo sostenibile. ANGI: “Grande opportunità”

Today è in caricamento