Sabato, 6 Marzo 2021
Digital Italia

Digital Italia

A cura di Gabriele Ferrieri

Now-ecommerce e nuove tecnologie: il futuro del mercato tra startup e innovazione

Il mondo ecommerce cresce con percentuali a doppia cifra sia in Italia che nel resto del mondo. Tutti sono in procinto di aprirsi al mondo del digitale e spinti dalla preminenza sul mercato di Amazon, tutti i grandi player del mondo retail stanno investendo milioni per strutturare soluzioni per offrire la vendita dei loro prodotti online, abilitando il servizio smart di consegna dell’ultimo miglio. E con l’emergenza pandemica dovuta al covid19, i numeri della crescita sono sempre più grandi cosi come le richieste da parte delle imprese di aprirsi al mondo del commercio digitale.

Le consegne in giornata hanno il potenziale di cambiare radicalmente il modo in cui facciamo acquisti. Così si apriva un profetico report di McKinsey del 2014. All’epoca Amazon aveva appena lanciato il servizio Prime negli USA e stava organizzando centinaia di magazzini di prossimità, più vicini alle grandi città occidentali. Facendo un rapido salto in avanti, in solo sei anni le spedizioni “same-day” sono diventate la norma in moltissimi contesti tanto che si parla di now-commerce mentre si stanno iniziando a diffondere le consegne ultra-rapide e le one-hour delivery.

Complice la quarantena forzata, lo shopping online è cresciuto in tripla cifra, guidata dall’ingresso del grocery per cui fino a poco prima Internet era praticamente uno sconosciuto. In pochi mesi abbiamo assistito a un vero e proprio salto evolutivo di dieci anni: nei primi cinque mesi dell’anno sono apparsi online 2 milioni di nuovi consumatori, di cui 1,3 milioni spinti proprio dall’emergenza sanitaria (per confronto nello stesso periodo del 2019 l’aumento era attorno alle 700.000 persone).

Secondo una ricerca condotta da PWC nel 2018 la metà di chi acquista online è interessato alla consegna in giornata e le stime riportate da McKinsey prevedono che same-day delivery rappresenteranno un quarto del totale entro il 2025. In questo il segmento con maggiore incidenza rimane legato al Food, ma ogni settore è caratterizzato dalle sue peculiarità (per esempio nell’Home & Living e nella moda si registra un’alta richiesta di flessibilità).

Tra i numerosi temi in discussione da parte del governo, delle istituzioni e dei principali stakeholder, importante è stato il contributo da parte dell’Angi – Associazione Nazionale Giovani Innovatori, la quale ha redatto molteplici proposte di innovazione legislativa sia sulla tutela dei nuovi lavoratori dell’economia digitale sia sulla necessità di nuova regolamentazione sui nuovi paradigmi tecnologici che stanno coinvolgendo milioni di imprese e consumatori sul fronte del commercio online.

Inoltre, l’emergenza che stiamo vivendo a causa del Covid-19, ha reso evidente quanto sia importante per il tessuto economico che le imprese siano flessibili, che sappiano reagire prontamente ai cambiamenti, che siano in grado di intervenire tempestivamente, ragionando sulle priorità. E proprio flessibilità, rapidità di decisione e di azione sono le caratteristiche tipiche delle startup, che hanno permesso di creare in breve tempo delle soluzioni concrete, pensate appositamente per fronteggiare l’emergenza e adattarsi alle nuove condizioni di mercato abbracciando l’innovazione e la sostenibilità. Tra i trend maggiormente in crescita quello dell’intelligenza artificiale, internet of things, blockchain, agritech e agrifood. Tecnologie abilitanti che rientrano poi nel programma promosso dal Mise su Impresa 4.0 Plus legata ad incentivi su ricerche e sviluppo a sostegno delle imprese e del territorio, in particolare del mezzogiorno.

Una vera e propria rivoluzione in atto tra e-commerce, digitalizzazione, startup e nuove tecnologie che spinti dal covid19, sta portando ad una grande accelerazione per il Paese, una crisi che può diventare un’opportunità se i meccanismi tradizionali diventano innovativi e se la trasformazione tecnologica e digitale sarà il motore portante per il rilancio dell’Italia e per una nuova spinta propulsiva di crescita del paese verso il futuro.

Si parla di

Now-ecommerce e nuove tecnologie: il futuro del mercato tra startup e innovazione

Today è in caricamento