Martedì, 19 Gennaio 2021
Fac fer plei

Fac fer plei

A cura di Capitan Psycho

E ora squalificate la Federcalcio per discriminazione territoriale!

Parlano, parlano, parlano. Razzismo di qua. Violenza di là. Ora il nuovo leit motiv dei signori del pallone, moralisti doc, è quello su quanto sia scandaloso discriminare "territorialmente" la tifoseria avversaria.

Tutto ha avuto inizio con i napoletani, la tifoseria più insultata d'Italia. E' dopo Milan-Napoli che si è scoperto esistere il "reato" di "discriminazione territioriale". In pratica se insulti gli avversari con insulti che fanno riferimento alla terra d'appartenenza, sei passibile di multe, diffide, squalifiche.

"Napoletani colerosi". Squalificati. E' discriminazione territoriale. "Forza Vesuvio". Squalificati. E' discriminazione territoriale. "Forza Etna" contro i catanesi? Squalificati. E' discriminazione territoriale. "Bombe a mano su Milano". Niente squalifica. "Genova puzza di pesce". Squalificati. E' discriminazione territoriale. "La curva spera Superga bianconera". Niente squalifica. Un generico "odio Roma". Niente squalifica. Se urli "le toscane puttane puttane puttane"  niente squalifica. Ma se urli "senti come puzza, Napoli", sì. Squalifica.

Tutto sta se l'insulto costituisce "discriminazione territoriale". In pratica, è la ratio della norma, non si può fare del "razzismo" su base del luogo di provenienza. 

E' questa la morale dei signori del pallone. Una morale un po' zoppicante, molto ipocrita ma soprattutto valida solo da una parte. O meglio, contro una parte.

Perché, come hanno sottolineato i tifosi della Roma nell'ultima partita di campionato contro il Napoli, "Negate i biglietti a tifosi della stessa città e regione e poi parlate di discriminazione? Buffoni!". Uno striscione applaudito anche dai tremila sostenitori napoletani nel settore ospiti. Ora aspettiamo che si chiudano le porte della Federcalcio. Squalificati per discriminazione territoriale!

Si parla di

E ora squalificate la Federcalcio per discriminazione territoriale!

Today è in caricamento