Giovedì, 17 Giugno 2021
Le affinità elettive

Opinioni

Le affinità elettive

A cura di Annalisa Terranova

Se bruciasse la città…Roma e i romani visti da Facebook

C’è su Facebook una pagina benemerita, “Roma fa schifo”, che documenta fotograficamente il degrado della Capitale. Prima che arrivassero gli articoli sul New York Times, questo spazio già forniva a romani e non un corposo materiale per comprendere dove stava precipitando la città: dai maiali che grufolavano accanto ai cassonetti agli amplessi a cielo aperto fino alle attese di oltre trenta minuti alle fermate Atac e Cotral. 

Bene: tutto ci si poteva attendere meno che si aprisse una disputa ideologica su queste modalità di denuncia. La pagina “Roma fa schifo” è di destra o di sinistra? Qualcuno deve aver pensato che l’iniziativa fosse attribuibile ai nostalgici un po’ “fasci” del sindaco Alemanno. Ma è intervenuto Il Foglio per rimettere le cose a posto: guardate, ha scritto il quotidiano, che dare voce ai cittadini martirizzati da un’amministrazione inefficiente è molto di sinistra, perché chi vive ai Parioli il degrado non lo vede, non gliene arriva neanche l’eco, invece una pagina come Roma fa schifo consente di accendere i riflettori sui problemi di migliaia di romani altrimenti “invisibili”. 

In realtà la lotta contro il degrado cittadino è un fattore di civiltà che non sopporta le etichette e che fa sintesi del civismo nato con la Rivoluzione francese (sinistra) e del senso dello Stato e delle regole (destra). Inoltre la pagina “Roma fa schifo” appartiene di diritto a quel filone della democrazia di sorveglianza che rappresenta, secondo il politologo francese Pierre Rosanvallon, una modalità di partecipazione importante nell’era dell’antipolitica e dei populismi strilloni. Continueremo dunque a frequentarla senza ansie di appartenenza, a inviare perché no qualche contributo sullo schifo romano, e ad augurarci che Marino, risvegliatosi dal suo torpore, trovi il tempo per dare anche lui una sbirciatina…
 

Si parla di

Se bruciasse la città…Roma e i romani visti da Facebook

Today è in caricamento