Martedì, 19 Ottobre 2021
Leggere il mondo

Opinioni

Leggere il mondo

A cura di Chiara Cecchini

Metti un libro di Roald Dahl dentro un Happy Meal e avrai (forse) un nuovo lettore

Nel loro Happy Meal, i bambini inglesi non troveranno il solito gadget plasticoso ma un libro di uno degli scrittori per l'infanzia tra i più amati, dalla cui fantasia sono nate prelibatezze come il Cioccocremolato Delizia Wonka al Triplosupergusto ma anche "delicatessen" come spaghetti di vermi, ranocchie al forno, cetrionzoli: Roald Dahl

Parte oggi la campagna lanciata nel Regno Unito da McDonald's insieme al National Literary Trust, in collaborazione con Penguin Random House e con il Roald Dahl Literary Estate.

Per sei settimane, infatti, ciascun Happy Meal avrà al posto del consueto gadget un libro dello scrittore de "La fabbrica di cioccolato", stampato appositamente per la campagna, per un totale di ben 14 milioni di copie. Otto i titoli scelti: ogni volume contiene estratti da due libri dello scrittore inglese. Ad esempio, chi troverà "Roald Dahl's Fantastic Families" potrà quindi leggere passi tratti da "La fabbrica di cioccolato" e "Fantastic Mr. Fox" (che per noi in Italia è semplicemente "Furbo, il signor Volpe"), mentre chi si troverà per le mani "Roald Dahl's Magical Mischief" scoprirà "La magica medicina" e "Matilda". 

Abigal Moss, del Nation Literary Trust, ha commentato:

Leggere e raccontare favole insieme per una famiglia è un modo importante di dare ai bambini una formazione solida per quanto riguarda le abilità letterarie ma anche per aiutarli a sviluppare il loro potenziale. Molti genitori hanno amato il magnifico mondo di Roald Dahl quando erano piccoli e ora possono condividere con i propri figli quelle stesse storie

Con questa campagna, spiegano dal National Literary Trust, verranno raggiunti milioni di bambini, anche quelli che probabilmente non hanno mai letto un libro, facendo loro conoscere le gioie della lettura e migliorando le loro vite. Secondo una ricerca condotta proprio dal NLT, risulta infatti che nel Regno Unito il 15,4 dei bambini non possiede un libro, mentre appena il 55,4 dei bambini dichiara di amare "moltissimo" o "decisamente" la lettura. 

Il progetto "Happy Readers", nato nel 2013, mira anche a creare nuove "famiglie di lettori", riunendo bambini e genitori (ma anche nonni e non solo) davanti a un libro, per passare più tempo insieme e migliorare la qualità di quel momento. 

Steve Hill, a capo della divisione marketing di McDonald's UK, ha dichiarato:

Padri come me sono cresciuti nel magico mondo di Roald Dahl e dei suoi straordinari personaggi. Dare alle famiglie l'opportunità di divertirsi insieme è uno degli scopi dell'andare in un McDonald's, così sono contento di poter finalmente far conoscere personaggi come Matilda, James e la Pesca Gigante e gli Sporcelli a una nuova generazione di lettori

L'iniziativa non è esente da critiche, come quelle sollevate lo scorso anno da alcuni genitori australiani, che hanno visto nel progetto di McDonald's non tanto un modo per promuovere la lettura quanto una mossa per incoraggiare i bambini a mangiare più spesso al fast food pur di collezionare tutti i libri della campagna. Una preoccupazione smentita però dalla UK National Obesity Forum: i genitori continueranno comunque a portare i propri figli a mangiare un hamburger, solo che dentro l'Happy Meal i bambini troveranno un libro: qualcosa sicuramente più stimolante di un semplice giocattolo di plastica. 

Gallery

Si parla di

Metti un libro di Roald Dahl dentro un Happy Meal e avrai (forse) un nuovo lettore

Today è in caricamento