Domenica, 19 Settembre 2021
LibeRIscatti

Opinioni

LibeRIscatti

A cura di Action Aid

Al via a Bari e Reggio Calabria il progetto “Lavoro di Squadra”

Foto di Sonia Veronelli

Incoraggiare ragazze e ragazzi che non studiano e non lavorano, a rimettersi in gioco attraverso la pratica sportiva e a reinserirsi nel tessuto socio-economico: è questo l’obiettivo di Lavoro di squadra, il progetto di ActionAid Italia finanziato da Fondazione CON IL SUD e AXA Italia.

Dopo le edizioni di Torino, Alba e Milano, Lavoro di Squadra sarà realizzato a Reggio Calabria insieme al CSI e Macramè e a Bari con il CUS e la Cooperativa Sociale OPERAMICA. Il cuore del progetto, che avrà durata biennale, risiede nell’alternanza di incontri formativi e di empowerment in aula e attività sportiva.

Secondo l’ISTAT , il tasso di disoccupazione giovanile in Calabria nel 2015 si attesta al 65% mentre in Puglia è al 51%; la percentuale dei giovani NEET (not in Education, Employment or Training) fra i 15 e i 24 anni è del 34% in Calabria e del 27% in Puglia. Questi dati vanno letti incrociandoli con un altro indicatore allarmante: in Calabria, i giovani fra i 15 e i 34 anni che dichiarano di voler trovare un lavoro ma che hanno smesso di cercarlo nel 2015 sono il 48% - in aumento del 5% rispetto al 2014 - mentre in Puglia ci si attesta al 35%, percentuale in aumento del 4% rispetto al 2014, con una sfiducia che tocca in particolar modo le donne.

E’ in questo contesto che si inserisce Lavoro di squadra. A Reggio Calabria, il progetto coinvolgerà 48 giovani fra i 16 e i 25 anni del quartiere Arghillà che, attraverso allenamenti costanti di calcio e street dance, potranno sviluppare competenze quali la capacità di collaborare e lavorare in team e di ragionare e programmare per obiettivi, recuperando così fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità. Con le stesse finalità, altri 48 giovani dei quartieri di Carbonara, Ceglie del Campo, Loseto e S. Rita del Municipio IV di Bari seguiranno attività di vela, canottaggio e atletica. Parallelamente, tutti i ragazzi coinvolti nel progetto prenderanno parte a degli incontri in aula, finalizzati a far emergere e riconoscere le proprie risorse e a definire un obiettivo personale di medio-lungo periodo dal quale partire per migliorare la propria situazione socio-economica.

Sarà inoltre realizzato un percorso di orientamento lavorativo e formativo, nel quale verranno forniti ai partecipanti strumenti utili per affrontare il mondo del lavoro: impareranno, ad esempio, a sostenere un colloquio di lavoro e a scrivere un Curriculum Vitae efficace. Il progetto prevede, infine, l’erogazione di borse lavoro di 300 Euro per l’avvio di piani di inserimento lavorativo elaborati dai ragazzi stessi con l’aiuto di esperti.

Foto di Sonia Veronelli 1-2

“Siamo contenti di poter avviare questo progetto già sperimentato altrove in Italia, anche qui a Reggio Calabria” – ha dichiarato Eleonora Scrivo, Referente Territoriale di ActionAid. “Lavoro di squadra porterà benefici non solo ai giovani che vi parteciperanno, ma anche all’intera comunità cittadina di Arghillà: nel quartiere saranno infatti organizzati eventi sportivi, laboratori di street-art e saloni del lavoro per facilitare l’incontro dei giovani con le realtà del territorio e animare spazi comuni”.

“Siamo impegnati nel rafforzamento della comunità giovanile per incidere sul cambiamento del territorio e contribuire a una visione di sviluppo locale capace di tenere al centro proprio i cittadini”, ha dichiarato Grazia Moschetti, Referente Territoriale di ActionAid a Bari. “ Lavoro di squadra sarà una sfida per tutti, non solo per i giovani che si alleneranno con noi: infatti, affinché l’accesso alle opportunità d’inserimento socio-lavorativo possa davvero rimettere in moto le loro vite, abbiamo bisogno che le famiglie e la comunità locale siano al loro fianco. Coinvolgeremo i ragazzi sia animando lo spazio pubblico con laboratori ed eveni, sia facendo conoscere loro risorse e opportunità a livello locale, con saloni del lavoro ed altre attività realizzate in sinergia con Porta Futuro Bari, l’innovativo Job Center che ha sede presso l’Ex Manifattura Tabacchi”.

Foto di Sonia Veronelli actionaid-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

Al via a Bari e Reggio Calabria il progetto “Lavoro di Squadra”

Today è in caricamento