LibeRIscatti

LibeRIscatti

Immersi nel cratere: un viaggio interattivo nel cuore del Centro Italia

Assunta, Martina, Maurizio e Stefano: quattro nomi, quattro storie, quattro persone che hanno scelto di rimanere e non abbandonare la propria terra colpita duramente dagli eventi sismici di un anno fa. Sono questi i protagonisti di “Immersi nel cratere” un reportage interattivo  a 360° che trasporta il pubblico nelle condizioni di vita in Centro Italia a oltre un anno dalla prima scossa di terremoto. Quattro testimoni che rappresentano la capacità di reagire al disastro e che, attraverso il racconto di speranze, paure e aspettative, accompagnano lo spettatore in un’esplorazione immersiva senza alcun tipo di mediazione.

All’inizio del reportage digitale, lanciato da ActionAid e Wired Italia, l’utente è posto davanti a una panoramica del Monte Vettore dal quale potrà scegliere la storia da visualizzare cliccando su una delle foto dei quattro protagonisti. A quel punto, partirà il video realizzato con la tecnica della ripresa digitale a 360° e all’interno del quale lo spettatore potrà “muoversi” utilizzando un cursore posto in alto a destra.

"Immersi nel cratere": il reportage

L’utente conoscerà la storia di Maurizio, dirigente scolastico di Camerino che è riuscito a garantire lo svolgimento delle lezioni anche dopo che “il segnatempo” -come una sua alunna ha definito il terremoto- ha cambiato per sempre le loro vite; Stefano, fornaio di Arquata del Tronto con un grande amore per la sua terra e il suo lavoro; Assunta, tessitrice di Campotosto che sta facendo tutto il possibile per proseguire la sua professione nel paese in cui è cresciuta per conservarne l’identità; Martina, giovane di Visso con la passione per il pattinaggio artistico a cui ha dovuto rinunciare dopo il crollo del palazzo del ghiaccio, che racconta di come il ristorante di famiglia sia diventato un punto di riferimento e di ritrovo per tutta la comunità cittadina costretta ad abbandonare le proprie case.

“Immersi nel cratere” intende portare lo spettatore dentro la realtà delle zone colpite, dove le comunità stanno cercando di riappropriarsi dei loro territori e ricominciare a vivere nonostante le molte difficoltà. A oltre un anno dalla prima scossa del 24 agosto 2016, la ricostruzione non è ancora cominciata e lo stato di emergenza è stato prolungato fino al 28 febbraio 2018. La rimozione delle macerie procede molto a rilento, mentre il numero degli sfollati è di 30mila.

Assunta, Martina, Maurizio e Stefano sono solo alcune delle persone che ActionAid ha incontrato durante quest’anno di attività in Centro Italia. Attraverso il progetto SIS.M.I.CO.,  ActionAid intende garantire informazione trasparente, ascoltare i bisogni delle comunità e agevolare il dialogo con le istituzioni, nonché monitorare la gestione dell’emergenza e della successiva ricostruzione. L’intervento è strutturato su quattro pilastri fondamentali: una piattaforma informativa, l’attività con le scuole, il supporto alle comunità e all’associazionismo, i servizi alla cittadinanza.

Concept e credits di “Immersi nel cratere”: Altera studio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Clicca qui saperne di più sul lavoro di ActionAid nel Centro Italia

LibeRIscatti

Fotografie dell'Italia, con i suoi problemi e criticità ma soprattutto con la sua voglia di cambiamento. Realtà, volti e persone prendono forma attraverso le storie di ActionAid, organizzazione internazionale che da oltre 40 anni lavora per sconfiggere povertà e ingiustizia sociale in Italia e nel mondo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento