Lunedì, 2 Agosto 2021
LibeRIscatti

Opinioni

LibeRIscatti

A cura di Action Aid

Una nuova vita per il mercato rionale di Bari

Foto Action Aid

Il mercato del quartiere Carbonara di Bari si arricchirà di nuove attività commerciali che andranno a rianimare dei vecchi box caduti in disuso da tempo. Il Comune ha infatti pubblicato l’avviso per il finanziamento di progetti di microimpresa giovanile nell’ambito del progetto Young Market Lab, finanziato dall’ANCI Nazionale all’interno del programma Meetyoungcities, e realizzato grazie alla collaborazione fra ActionAid Italia, APS Kreattiva, Pop Hub- Associazione di Promozione Sociale,  APS BAM e l’Associazione senza scopo di lucro Ouishare.

Il bando è rivolto alle ragazze e ai ragazzi fra i 16 e 35 anni, residenti nel comune di Bari e che, organizzati in gruppi informali composti da un minimo di 3 fino a un massimo di 5 persone, hanno intenzione di mettere in piedi un’impresa di innovazione sociale in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini. Il bando finanzierà cinque start up con 10 mila euro ciascuna e darà in concessione gratuita degli spazi del mercato di Via Vaccarella, fino al 30 giugno 2017.

L’obiettivo del progetto è infatti quello di avviare delle attività pensate dai giovani per i giovani in spazi urbani sottoutilizzati e che invece, grazie a nuove imprese, potranno diventare punti di ritrovo per i cittadini, basati sulle loro esigenze e risorse locali, in grado di offrire opportunità culturali, formative e di lavoro per tutti.

ActionAid ha realizzato una mappatura dei bisogni del territorio, incontrando per le strade i cittadini dei quartieri Carbonara, Santa Rita, Ceglie del Campo e Loseto e organizzando dei laboratori di partecipazione presso il mercato coperto di Carbonara, durante i quali i partecipanti hanno potuto esprimere il proprio parere sul come riutilizzare i 14 box in disuso del mercato rionale.

Da questa indagine, sono emerse tre aree tematiche all’interno delle quali si potranno proporre delle idee di impresa: aggregazione, ad esempio utilizzando gli spazi del mercato per la promozione di prodotti locali o attrezzandoli per attività di lettura, musica e tempo libero di adulti e bambini; comunicazione, intendendo il mercato come luogo per la realizzazione di eventi culturali e d’integrazione con il resto della città; innovazione sociale, attraverso la creazione di coworking per la valorizzazione dei mestieri artigianali.
 

Si parla di

Una nuova vita per il mercato rionale di Bari

Today è in caricamento