Domenica, 17 Ottobre 2021
LibeRIscatti

Opinioni

LibeRIscatti

A cura di Action Aid

"Se fossi nato in...": come sarebbe stata la vita di Chef Rubio in Kenya

Avere un talento per realizzare i propri sogni è importante ma a volte non basta. In certi casi, non è sufficiente essere un mago del pallone o saper combinare in maniera unica gli ingredienti di una ricetta per poter fare di una propria capacità il mestiere di una vita. A volte, l’essere nati in quella parte di mondo dove i sogni non si realizzano conta più di ogni possibile talento di cui si è in possesso perché, semplicemente, lì non esistono strumenti per trasformare i desideri in realtà.

E’ questo il messaggio che c’è dietro a “Se fossi nato in…” la web seriesdi ActionAid Italia, in onda dal 10 novembre sulla pagina sociale di Corriere.it e sui portali di Italiaonline, che vede come protagonisti quattro artisti famosi, delle vere e proprie star nel loro campo: Chef Rubio, Marco Delvecchio, Giorgia Surina e Mago Forest

Tutti e quattro hanno raccolto l’invito lanciato da alcuni bambini coinvolti nei progetti di ActionAid in Brasile, India, Tanzania e Kenya e hanno accettato di essere sfidati sul campo, nella propria arte, da questi chef in erba  e piccoli calciatori. I protagonisti hanno deciso di mettersi nei panni dei loro “corrispettivi” d’oltreoceano e di scoprire le difficoltà quotidiane che affronterebbero nell’esercitare la propria passione se fossero, semplicemente, nati lì.

La web series illustra in dieci puntate l’incontro fra Chef Rubio, Marco Delvecchio, Giorgia Surina e Mago Forest, con le comunità locali dei progetti di ActionAid. Impressioni ed emozioni permeano il racconto delle sfide che hanno costituito momenti di gioco e allegria per dei bambini che ingiustamente fanno i conti tutti i giorni con la povertà.

C’è un modo per essere accanto ai bambini dei progetti di ActionAid. Attraverso l’adozione a distanza si può contribuire a rendere un più reali i sogni di tanti possibili piccoli chef, medici o cuochi sparsi per il mondo, regalando loro la speranza in un futuro migliore.

Si parla di

"Se fossi nato in...": come sarebbe stata la vita di Chef Rubio in Kenya

Today è in caricamento