Giovedì, 29 Luglio 2021
Nel nome del Padre

Opinioni

Nel nome del Padre

A cura di Gloria Callarelli

Matrimonio come santità: la storia di Alessandro Nottegar, fondatore della Comunità Regina Pacis

La comunità a Medjugorje (https://www.reginapacis.vr.it)

Il Brasile lo ha profondamente cambiato e l'esperienza missionaria per lui è diventata una vera e propria chiamata che lo ha portato a fondare la comunità Regina Pacis. Alessandro Nottegar, dichiarato recentemente venerabile da Papa Francesco, è stato un servo di Dio insieme alla sua famiglia. La sua storia è una storia di carità verso il prossimo, di amore verso Gesù e di profonda rinuncia che si è tradotta poi nel frutto meraviglioso di una comunità le cui radici si sono diffuse in tutto il mondo, Medjugorje compresa.

COMUNITA'. La comunità, che è presente nel paesino della Bosnia-Erzegovina dal 2006, si dedica al servizio degli anziani poveri e soli. Che svolga un vero servizio è confermato delle persone del posto e dalle guide di Medjugorje che sono entrate in contatto con quella realtà e che ce ne hanno parlato: "Una delle prime cose che fanno le Suore e i laici che arrivano in quella casa, è quella di andare a scuola per imparare la lingua croata, così da poter ascoltare gli altri e le loro richieste" ci testimonia una di loro.

ALESSANDRO È VENERABILE. La notizia della venerabilità di Nottegar è stata accolta con gioia immensa da chi lo ha conosciuto: avere come esempio e intercessore un uomo che aveva formato una famiglia, è semplice ma dirompente allo stesso tempo. Alessandro Nottegar scelse la via della santità attraverso il matrimonio. Con la famiglia, moglie e figlie piccole, si recò proprio in Sudamerica dove operò come medico missionario, in luoghi distanti dalla città e dalle comodità. Era convinto che il Vangelo andasse portato ovunque, servendo i più poveri e gli ammalati. Dopo 8 anni di missione, colpito dalla malaria, rientrò in Italia. Ritornò a Verona e, assieme alla moglie e a degli amici, fondò la Comunità, perché mettendosi insieme, condividendo con gli altri i doni ricevuti da Dio, si vive meglio la preghiera, l’amore per il Signore, l’annuncio della Parola, il servizio ai più poveri e ai sofferenti. Un mese dopo la fondazione, lui morì improvvisamente. Era il 19 settembre 1986. Tre giorni prima dalla morte, alle  sue 3 figlie, Chiara, Francesca e Miriam promise di farle studiare fino alla laurea  e come eredità avrebbe lasciato loro l’insegnamento del Vangelo. Ora, le sue figlie, tutte e tre laureate, con le loro famiglie fanno parte anche loro della Comunità, lavorano e pregano nelle varie attività missionarie. Sua moglie Luisa in questo periodo è in missione in Brasile, dove hanno aperto alcune loro case.

MEDJUGORJE. Alessandro e Luisa, per la loro devozione a Maria e per il fatto di aver preso la decisione di consacrarsi a Maria quando erano a Medjugorje, alla Comunità dettero il nome di “Regina Pacis”.  A Maria Regina della Pace ne affidarono il programma. Quindi le radici sono ben fissate a Medjugorje, dove la Regina della Pace continua a proteggere e a sostenere l’operato di quanti si consacrano. A comporla, infatti, non sono solo sacerdoti e religiosi, ma anche famiglie e laici. Per i fondatori il ritrovarsi in casa  era motivo di crescita spirituale, di condivisione delle gioia fraterna e di approfondimento del Vangelo

Signore Gesù,
Tu hai chiamato Alessandro a seguirti nella vocazione matrimoniale,
per essere sposo fedele e padre affettuoso e forte;
Tu, attraverso la sua missione,
lo hai mandato ad essere medico dei tuoi poveri
e a testimoniare con la vita la Buona Notizia della Salvezza;
Tu lo hai chiamato a seguirti in semplicità, umiltà e povertà,
vendendo tutto per fondare, insieme alla sua famiglia,
la Comunità Regina Pacis.
Con cuore di figli ti chiediamo,
se questo è conforme alla tua volontà,
di glorificarlo in terra,
a tua gloria e per il bene della Chiesa.
Ora animati da grande speranza,
ti supplichiamo di concederci, per sua intercessione,
la grazia che fiduciosi attendiamo
 
 
 
Padre Nostro, Ave Maria, Gloria
Regina, della Pace: prega per noi

Si parla di
Sullo stesso argomento

Matrimonio come santità: la storia di Alessandro Nottegar, fondatore della Comunità Regina Pacis

Today è in caricamento