Domenica, 7 Marzo 2021
Sesso e dintorni, il dottore risponde

Sesso e dintorni, il dottore risponde

A cura di Dottor Andrea Militello

Apnea notturna e disfunzione erettile

Foto di repertorio

L'apnea ostruttiva del sonno è caratterizzata dalla cessazione ripetitiva della respirazione durante il sonno e colpisce diversi aspetti della sessualità.

Un interessante recente lavoro pubblicato su Andrology ha  provato a valutare la funzione sessuale maschile e i fattori di rischio nei pazienti con apnea ostruttiva del sonno.

Questo studio caso-controllo è stato condotto su 2 gruppi: 45 volontari sani come gruppo di controllo e 45 pazienti con diagnosi confermata di apnea ostruttiva del sonno.

 Tutti i partecipanti sono stati sottoposti a misurazione dell'indice di massa corporea, polisonnografia notturna (solo per il gruppo di pazienti) e testosterone totale sierico, FSH e LH.

I questionari International Index of Erectile Function-5 e Hamilton Depression Scale sono stati compilati per tutti i partecipanti.

Gli autori  scoperto che tutti i domini della funzione sessuale sono stati influenzati negativamente nel gruppo di pazienti sintomatici rispetto ai controlli.

Il loro punteggio era inversamente correlato alla gravità della malattia; che a sua volta ha una complessa interazione con altri fattori come l'età, l'obesità, gli ormoni e lo stato psicologico.

Ne deriva quindi la necessità di indagare sempre anche sulla  qualità del sonno nel paziente affetto da problematiche erettili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Apnea notturna e disfunzione erettile

Today è in caricamento