Venerdì, 5 Marzo 2021
Sesso e dintorni, il dottore risponde

Sesso e dintorni, il dottore risponde

A cura di Dottor Andrea Militello

Associazione tra uso di cannabis e funzione testicolare negli uomini

Foto di repertorio

Più volte l’uso della cannabis è stato incriminato, forse ingiustamente, sulla influenza negativa della fertilità maschile e della funzione testicolare.

Un importante studio italiano ha voluto valutare l'associazione tra uso di cannabis e funzione testicolare (valutata attraverso la qualità dello sperma e i livelli sierici di ormoni) in diverse popolazioni.

È stata eseguita una revisione sistematica e meta-analisi di studi di coorte retrospettivi basati sulla popolazione. Le linee guida PRISMA sono state utilizzate per astrarre i dati e valutare la qualità e la validità dei dati. Sono stati valutati nove studi che includevano 4014 uomini con dati sullo sperma e 4787 con dati ormonali. Complessivamente tra 1158 consumatori di cannabis, il 44,9% aveva parametri dello sperma alterati.

Elaborando però i dati statistici e il confronto con il gruppo di controllo, le prove attuali non hanno suggerito associazioni clinicamente significative tra l'uso di cannabis e la funzione testicolare.Tuttavia, non possiamo escludere un effetto della cannabis a causa degli studi limitati ed eterogenei.

 Saranno necessari ulteriori studi ben progettati per definire l'associazione tra l'uso di cannabis e il sistema riproduttivo maschile, ma per il momento non possiamo associare il suo uso a un sicuro danno testicolare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Associazione tra uso di cannabis e funzione testicolare negli uomini

Today è in caricamento