Mercoledì, 21 Aprile 2021
Sesso e dintorni, il dottore risponde

Sesso e dintorni, il dottore risponde

A cura di Dottor Andrea Militello

Come aumentare il testosterone in modo naturale

Foto di repertorio

Come avrete capito dal titolo, l'articolo di oggi tratta un argomento che può interessare gli uomini di ogni fascia di età. Il testosterone rappresenta il principale ormone maschile, è responsabile dello sviluppo degli organi sessuali e allo stesso tempo plasma anche la nostra attitudine sessuale essendo responsabile della libido e della risposta erettile. La sua presenza è inoltre necessaria alla crescita muscolare e allo sviluppo armonioso del corpo. Si tratta dunque di un ormone di cui il guerriero di un tempo non poteva essere privo.

 Il testosterone può modificarsi ed essere meno presente per vari motivi, anche di tipo alimentare, in qualsiasi fascia di età, ma tende fisiologicamente a calare quando ci avviciniamo all'età della andropausa .

Se consideriamo che il testosterone è l'ormone che sosteneva e induceva il guerriero alla battaglia ne deduciamo immediatamente che il suo rilascio può essere indotto dall'esercizio fisico esplosivo come ad esempio l'utilizzo dei pesi o attività anaerobica esplosiva. Anche una buona attività sessuale rappresenta uno stimolo per il rilascio di testosterone. E' chiaro dunque che l'ormone interviene quando l'organismo è sottoposto ad impegni psicofisici.

Il testostosterone può essere aumentato anche in modo naturale, semplicemente integrando la nostra dieta e conducendo uno stile di vita più sano. Ecco alcuni consigli: 

  • Mangiare verdure crucifere, ovvero broccoli, cavoli, cavolfiore, cavoletti di Bruxelles che hanno un potente effetto antiestrogenico (estrogeno, ormone femminile nemico del testosterone). 
  • Ridurre un altro acerrimo nemico: Il cortisolo, ormone da stress, con il giusto riposo e l’integrazione di omega 3 , melatonina e Rodiola Rosea.
  • Aumentare lo zinco, un minerale essenziale, necessario per regolare la produzione del testosterone. Per non andare in carenza di zinco, è congiliato integrare la propria dieta con granchi, aragoste, molluschi, ostriche, manzo, cozze, semi di zucca, spinaci e anacardi.
  • Integrare con vitamina D e selenio. Ricordiamo che la vitamina D è indispensabile per la liberazione del testosterone libero . Insieme alla vitamina D assumere la K2 che stimola la produzione di testosterone.
  • Abolire l’alcool che ha un effetto inibitorio sulla sua produzione.
  • Tra i testo booster naturali possiamo nominare il tribulus terrestris e il fieno greco.

Nel prossimo affronteremo il delicato argomento del doping con testosterone. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Come aumentare il testosterone in modo naturale

Today è in caricamento