Martedì, 1 Dicembre 2020
Sesso e dintorni, il dottore risponde

Sesso e dintorni, il dottore risponde

A cura di Dottor Andrea Militello

Arginina e cura per la disfunzione erettile: funziona davvero?

Sentiamo spesso parlare di integratori che aiutano l’erezione. Tra questi sicuramente l’arginina è tra i più prescritti. Ma funziona davvero? Chi ce lo conferma? Un importante studio su un grosso numero di pazienti porta finalmente le giuste raccomandazioni. Sono stati analizzati tutti gli studi pubblicati fino ad aprile 2018 che hanno valutato l'efficacia degli integratori di arginina e che sono stati identificati da più database (database Google Scholar, PubMed, Medline, Embase, Kiss, DBpia e Cochrane).

Arginina e cura per la disfunzione erettile: funziona davvero? Lo studio

Questa grossa review ha analizzato gli studi che confrontano i supplementi di arginina con placebo o nessun trattamento; concentrandosi solo su pazienti con gravità da lieve a moderata di disfunzione erettile; e presentando risultati come il tasso di miglioramento, il punteggio dell'International Index of Erectile Function (IIEF) e gli effetti avversi. L'analisi dei sottogruppi per arginina da sola e arginina in combinazione con altre sostanze è stata ulteriormente condotta per aumentare l'interpretazione.

In totale, dieci studi randomizzati controllati hanno soddisfatto i criteri di inclusione, riportando gli esiti di 540 pazienti con ED. L'analisi ha dimostrato che i supplementi di arginina con un dosaggio compreso tra 1.500 e 5.000 mg hanno migliorato significativamente l'ED rispetto al placebo o nessun trattamento (odds ratio, 3,37 [1,29, 8,77], P = 0,01, I2 = 44). Gli integratori di arginina hanno anche causato miglioramenti significativi nei punteggi del sottodominio IIEF di soddisfazione generale, soddisfazione nei rapporti sessuali, funzione orgasmica e funzione erettile, mentre il punteggio del desiderio sessuale IIEF rimane invariato. La percentuale di effetti avversi nel gruppo trattato con arginina è stata dell'8,3% e quella nel gruppo placebo del 2,3%, nessuna delle quali era grave.

Questo studio di valenza mondiale ci conferma che i supplementi di arginina possono essere raccomandati a pazienti con disfunzione erettile da lieve a moderata. Il punto di forza di questo studio è che è la prima meta-analisi a valutare il potenziale ruolo degli integratori di arginina nella disfunzione erettile rispetto al placebo o all'assenza di trattamento. Una limitazione è che il dosaggio e la durata del trattamento variavano tra gli studi, il che potrebbe aver contribuito allo studio dell'eterogeneità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Arginina e cura per la disfunzione erettile: funziona davvero?

Today è in caricamento