Sesso e dintorni, il dottore risponde

Sesso e dintorni, il dottore risponde

L'epididimite, una delle cause del dolore al testicolo

Nell’articolo della settimana precedente avevamo parlato dell’epididimo, ossia la struttura dove maturano gli spermatozoi, promettendoci in un articolo successivo di parlare di quella patologia molto frequente nel giovane, causa spesso di dolore testicolare, ossia la epididimite.

Per epididimite intendiamo una infezione dell’epididimo. La epididimite classica si presenta con un testicolo aumentato di volume, dolente, spesso accompagnata da febbre e bruciori urinari o eiaculatori.

La epididimite che possiamo riconoscere ha due forme, acuta e cronica, vede spesso provenire i germi da una infezione della ghiandola prostatica ossia da una prostatite. I germi per via retrograda, attraverso il dotto deferente, possono raggiungere l’epididimo causando quindi uno stato infettivo infiammatorio.

La diagnosi è alquanto immediata per la presenza delle caratteristiche suddette che devono comunque fare escludere anche la presenza di un testicolo torto o di altre problematiche, spesso la diagnostica si avvale dell’esecuzione di un ecografia e di una spermiocoltura per individuare gli eventuali germi responsabili dell’infezione.

La cura prevede l’utilizzo di antibiotici mirati e antinfiammatori, con l’obiettivo principale di spegnere l’infezione della ghiandola prostatica, organo attraverso il quale si viene poi a creare l’infezione dell’epididimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricordiamo che è sempre e utile e indispensabile affidarsi ad uno specialista per porre una diagnosi differenziale con patologie ben più gravi e che richiedono un percorso diagnostico mirato e un tempestivo approccio chirurgico.

Sesso e dintorni, il dottore risponde

Il Dottor Andrea Militello è specialista Andrologo e Urologo. Perfezionato in ecografia urologica e andrologica, esperto in urodinamica, docente presso l’Università Federiciana in scienze urologiche e revisore delle riviste internazionali Central European Journal of Urology e Hormone and Metabolic Research Journal. Vincitore nel 2014 del Doctoralia Awards e nel 2018 del premio MioDottore Awards quale andrologo urologo più apprezzato in Italia. È perfezionato in chirurgia ricostruttiva implantologica protesica in andrologia e in seminologia con particolare riguardo alla fisiopatologia della riproduzione umana. Svolge attività chirurgica ma dedica anche molto tempo e passione all’attività ambulatoriale avendo alle spalle oltre 60.000 visite eseguite presso le città di Roma, Viterbo, Avezzano, Cosenza, San Marino e Milano. Attivo per passione sul Web. www.andrologiamilitello.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento