Venerdì, 5 Marzo 2021
Sesso e dintorni, il dottore risponde

Sesso e dintorni, il dottore risponde

A cura di Dottor Andrea Militello

La microlitiasi testicolare è collegata a una ridotta qualità del liquido seminale

La microlitiasi testicolare (TM) si evidenzia talvolta nell'ecografia scrotale. La prevalenza sembra più elevata nelle popolazioni di uomini con problemi di fertilità e può essere un fattore di rischio per la neoplasia a cellule germinali. L'associazione tra microlitiasi testicolare e funzione del testicolo è controversa, specialmente nella TM trovata incidentalmente (esame ecografico fatto per altri motivi). Un recente studio è stato effettuato per determinare la frequenza della microlitiasi testicolare nei giovani e la sua associazione con qualità del seme e la produzione ormonale.

Lo studio è stato condotto in Danimarca su 4.850 uomini danesi, di età media 19 anni. Il modello testicolare, inclusa la presenza di TM, è stato valutato mediante esame ecografico. I partecipanti hanno fornito un questionario, un campione di liquido seminale e un campione di sangue. Le variabili del liquido seminale e gli ormoni riproduttivi sierici sono stati analizzati come risultati utilizzando l'analisi di regressione multi variabile per determinare le associazioni con la microlitiasi testicolare.

La microlitiasi testicolare è stata rilevata in 53 uomini (1%), di cui 19 (36%) erano unilaterali e 34 (64%) erano casi bilaterali. Una storia di criptorchidismo era associata alla presenza di microlitiasi testicolare. La MT bilaterale era associata a volume testicolare leggermente inferiore, con minore concentrazione di spermatozoi. La microlitiasi testicolare non era significativamente associata al testosterone sierico o ad altri ormoni riproduttivi.

La microlitiasi testicolare è rara negli uomini della popolazione generale ed è associata a un numero inferiore di spermatozoi se bilaterale, sebbene in maniera non importante. Le attuali linee guida europee non raccomandano alcun follow-up nei casi di microlitiasi testicolare senza altri fattori di rischio per il cancro ai testicoli. L’esperienza dello studio quindi consiglia di richiedere lo studio della fertilità nell’uomo affetto da microlitiasi testicolare bilaterale. Non è richiesto uno studio dell’assetto ormonale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

La microlitiasi testicolare è collegata a una ridotta qualità del liquido seminale

Today è in caricamento