Sabato, 19 Giugno 2021
Spazio, l'Universo a casa tua

Opinioni

Spazio, l'Universo a casa tua

A cura di Chi ha paura del buio?

Aggiornamento sul razzo cinese che ci ucciderà tutti (Spoiler: no)

Immagine da SatFlare.com

L'orbita del detrito spaziale lungo 30 metri e con una massa di 20 tonnellate continua lentamente a decadere. Al momento ha un apogeo di 240 km e un perigeo di 154 km (i punti dell'orbita ellittica rispettivamente più lontano e più vicino alla Terra).

A queste quote un oggetto sembra essere ben al di fuori dell'atmosfera terrestre, ma in realtà è solo estremamente rarefatta. Tanto che a noi sembra vuoto spinto, ma se sei un cilindro di metallo che si muove a 27.000 km/h vi assicuro che si sente eccome l'attrito. Questo attrito fa lentamente cadere l'orbita del satellite, verso strati dell'atmosfera ancora più densi che quindi accelerano ancora di più il processo. Quando si raggiungono i 120-100 km di perigeo non si torna più su, e il detrito si disintegra nell'atmosfera.

Questo è successo milioni di volte e succederà altre milioni di volte, tanti sono i frammenti di materiale su orbite incontrollate. Alcuni sono pezzi di satelliti esplosi (vuoi per test di armi antisatellite, vuoi perché le batterie han ceduto) altri sono esito di scontri, altri ancora sono stati semplicemente abbandonati.

È il caso del primo stadio del razzo Lunga Marcia 5B che il 28 aprile ha lanciato il primo modulo della stazione spaziale cinese Tianhe. Al contrario della totalità dei sistemi di lancio attualmente in uso, questa versione del Lunga Marcia 5 non può più manovrare una volta che ha rilasciato il carico in orbita, e diventa quindi un corpo inerte alla deriva. Non accadeva dal 1991 che un oggetto così grande compisse un rientro incontrollato.

Dove si trova il razzo cinese Cz-5b

Incontrollato significa che, non potendolo manovrare e indirizzare verso un oceano, il rientro avverrà in un momento non predicibile, a causa della difficoltà nel modellare l'atmosfera terrestre e l'assetto del detrito. Con l'avvicinarsi del rientro le predizioni diventano più accurate (un po' come il meteo), ed è attualmente previsto alle 00:30 del 9 maggio ± 5 ore. Questa mappa mostra le aree del mondo sorvolate durante tale finestra temporale dal detrito, e quindi quelle dove potrebbe avvenire il rientro. La gran parte dell'oggetto si vaporizzerà, ma alcuni pezzi potrebbero sopravvivere fino al suolo, da qui la legittima preoccupazione delle autorità di mezzo mondo.

Razzo cinese, gli ultimi aggiornamenti sul rientro

Si parla di
Sullo stesso argomento

Aggiornamento sul razzo cinese che ci ucciderà tutti (Spoiler: no)

Today è in caricamento