rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Trentenni

Opinioni

Trentenni

A cura di Maria Carola Catalano

Corsi prematrimoniali laici, ecco perchè farli

I tempi rispetto a quando ad andare all'altare sono stati i nostri genitori sono cambiati e così, mentre loro hanno fatto il corso prematrimoniale in chiesa, molti trentenni di oggi che si accingono a fare il grande passo a mio avviso dovrebbero prepararsi all'evento frequentando un corso laico.

Oggi sono molti di più i matrimoni che finiscono quindi, ritengo possa essere utile sapere a cosa si va incontro. Inoltre, sono sempre più numerose le coppie che si sposano in Comune con una cerimonia laica e che non fanno nessun tipo di preparazione sottovalutando, forse, l'importanza della scelta che stanno per fare. Proprio per rendere più consapevole la coppia nascono questi corsi rivolti a tutti: anche a chi sceglie il rito religioso o alle coppie gay o lesbiche.

Per chi non ne avesse mai sentito parlare ecco cosa sono. Hanno fatto la loro comparsa nel mercato già un anno fa quando a lanciarli, durante la fiera Tutto Sposi a Napoli, fu l’Osservatorio familiare italiano (Ofi).

Nelle ultime settimane l'argomento è tornato alla ribalta: è rimbalzato nella sezione società di diversi quotidiani e nei forum; mi sembra quindi arrivato il momento di parlarne anche qui dato che molti trentenni sono in procinto di sposarsi o comunque hanno il matrimonio tra i propri obiettivi.

Durante gli incontri, organizzati da associazioni e tenuti da professionisti del settore come psicologi o avvocati specializzati nelle separazioni, si spiega ai futuri coniugi quali sono i diritti e i doveri di marito e moglie; si affrontano questioni patrimoniali; si parla di patti prematrimoniali e di cosa significa dal punto di vista legale diventare genitori. Vengono anche elargiti consigli su cosa fare per far funzionare la relazione.

Probabilmente molti penseranno che non esiste un libretto di istruzioni per questo e io sono in parte d'accordo con loro. Ascoltare l'opinione di uno psicologo che porta con sè un bagaglio di storie di coppie notevole credo però possa rivelarsi utile; e se non lo fosse comunque potremo sempre dire a noi stessi che abbiamo provato a prepararci sull'argomento e ad evitare il peggio. In Sicilia c'è un proverbio che dice "Megghiu diri chi sacciu ca chi sapia" (ovvero meglio dire che so che dire che ne potevo sapere). Condivido in pieno. E voi?

Si parla di

Corsi prematrimoniali laici, ecco perchè farli

Today è in caricamento