Martedì, 19 Gennaio 2021
Trentenni

Trentenni

A cura di Maria Carola Catalano

Passare dal sesso a fare l'amore

Una cosa è certa. Oggi non è possibile parlare di rapporti tra uomini e donne senza toccare l'argomento sesso. Di sicuro quest'ultimo non è più un tabù. Semmai nel 2013 il problema è l'esatto contrario: se ne parla e se ne vede troppo. Così tanto, dicono diversi studi, che si finisce per farne poco. Sarà...

Fatto sta che le donne oggi hanno più esperienza sul campo di una volta. Quelle che arrivano al matrimonio vergini sono un'eccezione e la maggior parte delle altre concorderà nel pensare che è meglio così. Scoprire la prima notte di nozze che non c'è affinità sessuale con il proprio compagno/a non deve essere una bella cosa; meglio testare il terreno prima, dato che in teoria il sì lo voglio dovrebbe essere per tutta la vita. No?

Alle volte però la troppa intraprendenza delle donne di oggi, invece di "stuzzicare" le fantasie degli uomini li spaventa. Certo succede solo ad alcuni: i mammoni, gli insicuri e perchè no gli egocentrici che hanno paura di essere oscurati da co tanta disinvoltura.

E allora che fare? E' sempre più ampia la fetta del gentil sesso che si pone questo quesito. Ed è lì che entrano in gioco le amiche. Scatta la telefonata: "Come mi comporto? Se ci prova al primo appuntamento, anche se mi va, non ci sto per non dare una brutta impressione? Faccio la timida? Parlo poco?

Succede a molte. Gli psicologi dell'amore consigliano di essere se stessi, sempre. Ma è più facile a dirsi che a farsi. Se tra voi c'è qualcuno che una volta nella vita non si è posta almeno una di queste domande scagli la prima pietra.

Gli uomini, non sono certo degli extraterrestri. Anche alcuni di loro, quindi, si porranno delle domande simili: "Se ci provo subito penserà che voglio solo portarmela a letto? E se non lo faccio, che non mi piace abbastanza"?

Diciamo le cose come stanno però. A farsi queste violenze mentali sono più le donne che gli uomini e questo accade anche perchè i pregiudizi ci sono ancora. Gli uomini amano le donne indipendenti e passionali ma poi sposano le brave e pudiche ragazze (almeno nel mondo reale). Forse dei pregiudizi non ci libereremo mai e forse è preferibile così. L'uguaglianza tra i sessi non è tutta rose e fiori. Ho sentito più di una amica dichiarare: "Ma quelle donne che hanno protestato in piazza per avere uguali diritti, non avevano nulla di meglio da fare"? Ovviamente non lo pensano veramente ma un fondo di verità c'è: la donna vuole ancora essere corteggiata, sentirti protetta e amata. E gli uomini, troppo spesso, presi da mille altre cose e abituati ad avere accanto donne sempre più indipendenti da tutti i punti di vista, hanno dimenticato come si fa.

Anche le donne peró hanno le loro responsabilità. Hanno imparato a dire più spesso no. Ad essere meno accondiscendenti e alle volte piuttosto che risultare meno "bacchettone" il messaggio che passa é che sono solo più ciniche. Non c'è più tanto spazio per scambiarsi un po' d'affetto e di tenerezze.

Siamo sempre più esigenti nei confronti di chi abbiamo di fronte ma poi non siamo capaci di dare amore. Ma emancipazione deve per forza voler dire rinunciare al romanticismo? Chi l'ha detto?

Forse ora che abbiamo scoperto i piaceri del sesso dobbiamo imparare a fare l'amore...

Si parla di

Passare dal sesso a fare l'amore

Today è in caricamento