Domenica, 20 Giugno 2021
AAA... acquisti

Opinioni

AAA... acquisti

A cura di Massimiliano Dona

Alla cassa provano a venderci qualche garanzia in più (ma non sempre serve)

Negozio di elettronica: arriva finalmente il mio turno alla cassa e scopro perchè tutta quell'attesa con il cliente precedente. L'addetto prova a vendermi di tutto, dalla tessera fedeltà alla garanzia aggiuntiva. Della prima (e dei fantomatici sconti che promette) abbiamo già parlato; adesso è il momento di fare chiarezza sulle garanzie. 

Sì, garanzie al plurale perchè è necessario qualche distinguo: una cosa è la "garanzia legale", quella a cui ha diritto l’acquirente per il solo fatto di aver comprato un prodotto nuovo. In questo caso i diritti del consumatore sono (diciamo così) contenuti nello scontrino nel senso che discendono direttamente dal Codice del consumo (art. 128 e seguenti).

Questa garanzia ha una durata di due anni e consente all'acquirente di rivalersi sul venditore in tutte quelle situazioni in cui il prodotto risulta difettoso, non funzionante, difforme rispetto a quello ordinato o diverso da quello descritto nella pubblicità.

Accanto alla garanzia legale, il Codice del Consumo si preoccupa anche di disciplinare la "garanzia convenzionale ulteriore": con essa il venditore e/o il produttore assumono obblighi aggiuntivi nei confronti del consumatore, ma sempre senza costi ulteriori (per intendersi è quella che il produttore di un’auto può concedere all’acquirente: “5 anni o 200 mila chilometri”).

Ci sono infine le "garanzie aggiuntive", cioè quelle a pagamento vendute generalmente alla cassa, soprattutto negli store della grande distribuzione dell'elettronica. Davanti a queste offerte in molti mi chiedono se conviene acquistarle o meno.

Per rispondere, bisogna sapere che, anche in presenza di garanzie ulteriori, il venditore rimane sempre vincolato alla garanzia legale biennale del Codice del Consumo. Insomma la garanzia convenzionale è del tutto facoltativa, in quanto è rimessa alla scelta del venditore, ma una volta pubblicizzata risulta vincolante.

Altro consiglio: facciamo attenzione al tipo di prodotto che stiamo acquistando perchè l'acquisto di garanzie a pagamento ha senso solo se il prodotto ha una vita media superiore ai due anni, altrimenti non ci servirà a molto.

Se poi, dopo aver stipulato tutte le garanzie del mondo, il venditore, in caso di bisogno, non fosse disponibile per sostituire o riparare il prodotto, gli sportelli di assistenza dell'Unione Nazionale Consumatori sono pronti ad aiutarvi!

Si parla di

Alla cassa provano a venderci qualche garanzia in più (ma non sempre serve)

Today è in caricamento