rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
AAA... acquisti

Opinioni

AAA... acquisti

A cura di Massimiliano Dona

Il baratto ai tempi di internet: le 10 cose da sapere per fare affari in sicurezza

Tra i paradigmi che maggiormente mi affascinano in quest'epoca di crescente digitalizzazione considero molto positivamente la rinascita di pratiche antiche che trovano nuovo slancio grazie alla diffusione di internet. E' quasi una riscoperta di un mondo antico, dal passaparola (che dà vita a Tripadvisor e ai suoi fratelli) alla collaborazione di vicinato (che prende forme globali grazie alle piattaforme di sharing).

Guardando ai fenomi rivitalizzati grazie al web, mi colpisce la nuova vita del baratto e delle banche del tempo. Lo scambio di beni o prestazioni di servizi sono una soluzione che va incontro alla esigenza delle famiglie di risparmiare. Grazie ad internet questa antica forma di scambio ha trovato nuova linfa perchè le piattaforme consentono e facilitano l'incontro tra domanda e offerta.

Come in tutte le cose, comunque, è bene seguire alcune precauzioni, per evitare brutte sorprese. Ne abbiamo parlato in un pezzo pubblicato da AdnKronos. Ecco le 10 cose a cui fare attenzione.

Sito web. Ricordatevi che la quasi totalità dei siti (anche i più famosi) per gli scambi e i baratti non rispondono di eventuali truffe. Si limitano a mettere in contatto la domanda con l'offerta e se chi offre il bene è un truffatore il rischio è vostro.

Acquisti.  Non limitatevi a richiedere solo la email o il cellulare della persona con la quale scambiate il bene. Meglio chiedere copia di un documento di identità.

Truffatori. Un classico dei truffatori è una casella postale o un indirizzo fittizio presso un ignaro anziano. Verificate, quindi, a chi corrispondono indirizzo e telefono.

Difetti. Chiedete alla controparte di dichiarare gli eventuali vizi/difetti del prodotto.

Confronti. Resistiamo alla smania di fare l'affare: meglio confrontare le offerte di quello che vi interessa attraverso più siti.

Miracoli. Non credete a offerte mirabolanti. Ogni cosa ha un costo ed un valore e nessuno vi regala nulla.

Foto. Fatevi mandare alcune foto del prodotto: una può essere artefatta e non vi salva dalle truffe, ma se il venditore ne ha numerose, siamo più tranquilli.

Dati personali. Non date online il vostro numero di codice fiscale, il luogo e la data di nascita o il numero della carta di credito.

Anticipi. Dato che è un baratto, non c'è alcuna ragione per versate anticipi o caparre, per pagare le spese di spedizione altrui o dare il vostro numero di conto corrente.

Postino. Quando vi portano il pacco, aspettate a firmare per ricevuta. Aprite prima il pacco, potrebbe essere vuoto. Meglio se lo fate in presenza di testimoni.

Si parla di

Il baratto ai tempi di internet: le 10 cose da sapere per fare affari in sicurezza

Today è in caricamento