Lunedì, 27 Settembre 2021
AAA... acquisti

Opinioni

AAA... acquisti

A cura di Massimiliano Dona

Scorta di pasticche per il mal di testa?!

A proposito di “Attenzione Agli Acquisti”, che ne dite di quella campagna "Moment", il farmaco per il mal di testa prodotto da Angelini? Due amiche si incontrano davanti ad una farmacia e commentano entusiaste la nuova confezione magnum di pasticche: non si sa mai, meglio averne una scorta in casa quando serve!

A me sembra una reclame di cattivo gusto. Non vedo perché basare tutta la pubblicità sull’esaltazione dei vantaggi che offrirebbe una confezione di farmaci più grande: ben 36 confetti per tutta la famiglia! Ma insomma, non sono mica merendine.
Si parla tanto di responsabilità sociale d’impresa e poi assistiamo a messaggi gravemente diseducativi, tanto più perché si tratta dello spot di un medicinale. Qualcuno potrebbe obbiettare che il messaggio è stato approvato dal Ministero della Salute o che il Moment è “solo” un farmaco da banco, appartiene cioè a quella particolare categoria di medicine che, largamente testate, non sono soggette a prescrizione medica e che il farmacista può tenere sul banco, esponendoli per la libera vendita (l'espressione "farmaci da banco" deriva proprio dalla libera traduzione dell'inglese over the counter).
Ma ciò non ha nulla a che fare con il cattivo gusto della pubblicità: ho la netta sensazione che l’idea creativa (in questo caso fatico un po’ a chiamarla così…) voglia indurre un maggior consumo di pasticche per il mal di testa e la cosa mi lascia perplesso proprio perché, per loro natura, ai farmaci OTC si accede attraverso il messaggio pubblicitario, talvolta senza l’interazione con il farmacista.
Ci sarebbe da chiedersi, poi, se davvero il “formato famiglia” è più vantaggioso da un punto di vista economico per i consumatori, ma l’analisi è praticamente impossibile perché tra promozioni e sconti ogni farmacia fa il suo prezzo.

Quel che è certo è che non è vantaggioso avere una scorta di pasticche per il mal di testa perché si tratta di una medicina che, per sua natura, è destinata ad un uso occasionale e non ad un ciclo di terapia. Per casi come questo sogno un blister monodose per poter acquistare (e pagare) solo le pillole necessarie: altrimenti il mal di testa mi verrà quando, gettando nella spazzatura tutte le medicine scadute, capirò di aver buttato via anche un sacco di quattrini in farmacia.

Si parla di

Scorta di pasticche per il mal di testa?!

Today è in caricamento