Domenica, 24 Ottobre 2021
AAA... acquisti

Opinioni

AAA... acquisti

A cura di Massimiliano Dona

Regali di Natale online? Sei certo di non acquistare un prodotto contraffatto?

Cerchi online un prodotto di quel famoso brand, finalmente trovi il sito giusto, il prezzo è vantaggioso, c’è anche la taglia giusta e assicurano consegna gratuita in 48 ore: cosa c’è di meglio dell'ecommerce per risolvere la sfida dei regali di Natale last-minute?

In molti, però, seguendo questo percorso vengono ingannati: dando la caccia ad un prodotto originale, si finisce per avere in mano un articolo contraffatto. E purtroppo ciascuno di noi può essere preso alla sprovvista facendo acquisti online: quasi un quarto degli acquirenti online viene ingannato e finisce per comprare involontariamente prodotti contraffatti.

Un’esperienza che in molti temono per le prossime feste di Natale: il 51% dei consumatori ha infatti paura di comprare (senza saperlo) un prodotto non originale. Le dimensioni del fenomeno emergono da una nuova ricerca di MarkMonitor - Opinium (su oltre 3400 persone in nove paesi europei) che spiega anche come i cybercriminali stanno diventando sempre più evoluti nel loro approccio: proprio per questo, sono sempre più numerosi i consumatori che ricercano il supporto e la guida dei brand per capire il problema della contraffazione.

Questo dimostra che il desiderio di acquistare questo tipo di prodotti non è poi così forte, smentendo il mito che siano proprio i consumatori ad alimentare il mercato illegale pur di poter esibire prodotti “di marca” a prezzi accessibili.

E invece il sondaggio rivela che il 23% dei consumatori ha acquistato un prodotto online contraffatto involontariamente, con una percentuale sopra la media tra i millennials (ovvero la fascia di età compresa trai 18 e i 34 anni). Così, se è vero che fra coloro che sono stati ingannati, il 71% ha affermato che questa esperienza ha avuto un impatto negativo nella propria percezione del brand originale, forse è il caso che della lotta alla contraffazione comincino a preoccuparsi più seriamente gli stessi brand.

Il Natale è ormai alle porte e sono già numerosi i cittadini che scrivono all’Unione Nazionale Consumatori per il timore di aver già acquistato prodotti non autentici. E quando questa preoccupazione arriva, inutile chiedere aiuto alle marche, perché -come ci dicono gli consumatori- sono loro stesse talvolta a tollerare siti pirata o punti di vendita di prodotti non originali pensando forse che il gioco della contraffazione serva a far circolare l’immagine del prodotto.

Voi che ne dite?

Si parla di

Regali di Natale online? Sei certo di non acquistare un prodotto contraffatto?

Today è in caricamento