rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Ve lo do io il Fashion!

Ve lo do io il Fashion!

A cura di Valentina Rainone

Il fast fashion incontra il lusso

Il lusso torna a scommettere sulle collaborazioni con i player del fast fashion. In passato abbiamo visto varie volte H&M collaborare con brand di lusso: tutto iniziò nel 2004 con Karl Lagerfeld. La t-shirt con il volto dello stilista andò a ruba e ancora oggi sono molto gettonati quei capi di abbigliamento. Nel 2005 è stata la volta di Stella McCartney, nel 2006 di Viktor & Rolf e nel 2007 di Roberto Cavalli. Il 2008, invece, è stato l’anno di Comme des Garcons, il 2009 di Jimmy Choo e il 2010 di Lanvin. Nel 2009 e 2010 anche Sonia Rykiel collaborò con il brand low cost, e ancora e ancora fino ai giorni nostri. E ora? Quale è la news? Conoscete Uniqlo?

Uniqlo è un'azienda giapponese che disegna, produce e vende abbigliamento casual per uomo, donna e bambino. Uniqlo è in patria una delle catene d'abbigliamento capofila del mercato, sia per i profitti sia per volume di vendite. In Italia per ora ha un unico punto vendita a Milano. Uniqlo conta più di 2.300 negozi in 25 mercati e ha registrato vendite globali pari a circa 2.13 trillion yen per l’anno fiscale 2021. Nel 2010 l’azienda ha stabilito un business etico in Bangladesh insieme alla Grameen Bank e oggi si contano più di 15 store Grameen-Uniqlo, di cui la maggior parte nella città di Dhaka. La novità è la collaborazione Uniqlo e Marni: il brand giapponese ha annunciato una collaborazione per una serie di capi in cui spicca l'estetica della griffe disegnata dallo stilista Francesco Risso.

Le stampe grafiche in stile pop e il colore bianco sono infatti i leitmotiv di questa capsule, composta da nove capi femminili e dieci per il menswear. Gli outfit sono dedicati al dailywear, da un lato con le fantasie di Marni e dall'altro con i volumi over tipici di Uniqlo. La partnership include 9 capi femminili, 10 maschili e calze multicolor. Il costo degli indumenti non supera i 149,90 euro. I capi di punta sono stati personalizzati da stampe grafiche in stile pop create appositamente per la collezione, presentate in iterazioni più grandi e più piccole in un gioco di proporzioni. La collezione sarà in vendita a partire dal 19 maggio. La collezione con Marni si aggiunge alle diverse collaborazioni che Uniqlo realizza insieme a Jw Anderson, Theory e Ines de la Fressange. E allora, se non volete impegnarvi troppo in termini di budget, vi consiglio un tuffo nel lusso da Uniqlo!

snap 3-2

snap 2-2-2

snap 5-3

snap-3

Si parla di

Il fast fashion incontra il lusso

Today è in caricamento