Venerdì, 22 Ottobre 2021
Ve lo do io il Fashion!

Opinioni

Ve lo do io il Fashion!

A cura di Valentina Rainone

Gli eventi più attesi della Milano Fashion Week Primavera/Estate 2022

La Milano Fashion Week Primavera Estate 2022 è arrivata. La prima edizione dell’era post-Covid si svolgerà dal 21 al 27 settembre 2021, ritornano le sfilate dal vivo dei big della moda italiana: da Fendi a Alberta Ferretti (22 settembre),da Max Mara a Etro (23 settembre). E poi Tod’s, Prada, Versace (24 settembre), Salvatore Ferragamo, Giorgio Armani, Marni (25 settembre). Anche Gucci, che di solito sfila fuori fashion month, partecipa alla settimana della moda di Milano con un evento atteso per il 25 settembre al Dazio di Ponente in piazza Sempione, dedicato al nuovo progetto Vault.

Oltre 60 dunque le sfilate presenti nel calendario ufficiale, di cui 42 in presenza; e 75 presentazioni, di cui 56 in formato fisico. Tra gli eventi più attesi spicca il ritorno di Roberto Cavalli, ora affidato alla creatività di Fausto Puglisi, il rientro di Moncler e Boss. Primo show anche per Alberto Caliri, da pochi mesi al timone creativo di Missoni. Saranno inoltre presenti per la prima volta nel calendario sfilate Mm6 Maison Margiela, Vitelli, Luisa Spagnoli e Hui.

Altri brand hanno invece optato per il formato digital, tra questi Dsquared2, Gcds, Antonio Marras ed Emilio Pucci. Gli eventi fisici si svolgeranno nel rispetto di tutte le norme vigenti anti Covid-19. Molte mostre ed eventi arricchiscono il calendario diramato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, tra cui la retrospettiva per il 40° anniversario dalla nascita del brand Emporio Armani presso l’Armani Silos, l’evento per il 20° anniversario della collezione Nudo di Pomellato, la celebrazione dei 50 anni di carriera di Chiara Boni, l’anniversario per i 60 anni di Marcolin.

In occasione della Milano fashion week, si rinnova anche la partnership tra Cnmi e Rinascente con il lancio del progetto Milano Fashionable Project focalizzato sulla promozione dei talenti emergenti del made in Italy. Fino al 26 settembre, i brand Amotea, Des Phemmes, Federico Cina, Froy e Traffico avranno ciascuno a disposizione per un giorno lo spazio eventi collocato al quarto piano di Rinascente Duomo per presentare in anteprima con set-up customizzati le loro collezioni primavera/estate 2022, visionabili non sono dagli addetti ai lavori, ma anche dai consumatori finali.

A supporto del tema della sostenibilità nel fashion system, ritorna anche uno degli eventi più attesi della settimana, il Green Carpet Fashion Awards, che da questa stagione cambierà nome ma non concept: il “CNMI Sustainable Fashion Awards” continuerà a premiare brand e designer che si saranno distinti nell’applicazione di principi della sostenibilità nell’industria della moda. Torna anche il progetto “Black Lives Matter in Italian Fashion”: 5 nuovi talenti BIPOC (Black Indigenous People of Color) avranno la possibilità di presentare le proprie collezioni all’interno di un fashion show digitale che aprirà la Milano Fashion Week il 22 settembre. In parallelo c’è il progetto “Fashion Bridges - I Ponti della Moda”, realizzato insieme all’Ambasciata d’Italia in Pretoria, Sud Africa, e Polimoda, in cui quattro ex studenti della scuola hanno lavorato in coppia con quattro giovani designer della South African Fashion Week e presenteranno al Fashion Hub le loro capsule collection con il supporto di CNMI. E allora cosa aspettate? Tutte a guardare le nuove collezioni! E nei prossimi articoli commenteremo!

Si parla di

Gli eventi più attesi della Milano Fashion Week Primavera/Estate 2022

Today è in caricamento