rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Ve lo do io il Fashion!

Ve lo do io il Fashion!

A cura di Valentina Rainone

Settimana moda uomo

Per una volta, che dite, parliamo di uomini? Si è appena chiusa la settimana della moda maschile a Milano. Guardiamo un po' cosa hanno fatto i grandi brand.

Lo scorso sabato sera ha sfilato Versace, in un défilé stellare, allestito in un cortile lastricato con colonne di vetro alte cinque metri sormontate dalle statue di vari Adoni, con una nuova sfolgorante schiera di modelli maschi dotati di acconciature dorate decorative. Completi e blazer a mega righe; camicie di seta dinamiche con immagini di gargoyle gotici o sapienti della Grecia antica. Molti modelli portano con sé vasi, tazzine da caffè e piattini, come quelli inviati sotto forma di invito allo show. 

Passiamo a Dolce & Gabbana: intitolata “Dolce & Gabbana Re-edition 1991 P/E 2023”, la sfilata aveva la passerella che indicava ogni anno a partire da quando Stefano e Domenico hanno lanciato la loro attività di abbigliamento maschile, 27 anni fa. Prima dello spettacolo, Stefano e Domenico hanno incluso nel loro invito una maglietta completamente nera, prodotta ironicamente ad arte come fosse stata mangiata dalle tarme, con decine di buchi. I buchi continuano in una serie di jeans oversize, pantaloni cargo e pantaloni strappati e sbrindellati, anche se abbinati a smoking eleganti e blazer frizzanti. Lo sfondo del loro défilé era un miscuglio di vecchi video di show e immagini pittoresche della penisola, come i traghetti del Mediterraneo, il porto di Portofino, o pescherecci delle Eolie. Altre idee clamorose sono state gli stivali da pirata realizzati con ritagli di giacche di jeans patchwork, o gli stivali da meccanico bordati di strass e cristalli. La serata si è conclusa con un travolgente cocktail party nel Bar Martini di Dolce & Gabbana in Corso Venezia per celebrare la loro ultima linea di occhiali: una partnership con Persol, con protagoniste le famose tonalità D-frame di quel marchio in sfumature di marrone avana e nero, ma anche in tipici colori Dolce & Gabbana: sorbetto e zebra. 

Da Fendi è andata in scena una collezione incentrata sul capo chiave del guardaroba maschile di oggi, lover-shirt, Fendi ha preso un materiale banale come il denim, e lo ha tagliato in pantaloni da gentiluomini artistici, prima di stamparlo sul cotone. Borse in denim con logo, mocassini di jeans e persino camicie da chirurgo in denim. Unendo il lusso più sontuoso alla disinvoltura hipster.

Gucci ha presentato una collezione creata a quattro mani assieme a Harry Styles, la collezione si chiama Ha Ha Ha, che non è altro, infatti, che la crasi seriale delle iniziali di Harry e Alessandro, che evoca anche l’emoticon della faccina che ride nel messaggi di Whatsapp, usato tra Alessandro Michele e il cantante britannico. 

E andiamo a Prada: stivali appuntiti da rodeo, completi tagliati con il bisturi per total black con giacche costruite e pantaloni a sigaretta dall’orlo corto, shorts in black leather con grandi zip in obliquo sul davanti, pelle nera fetish che ricorda il look da moto di Elvis Presley, forse non un caso visto che la maison milanese ha disegnato i costumi del film Elvis di Baz Luhrmann in uscita in questi giorni. Le sfilate milanesi del menswear si sono concluse lunedì sera con una rivoluzionaria, vivace e sbarazzina collezione presentata da Zegna, svelata davanti a un gigantesco panorama delle Alpi italiane. Una sfilata per realizzare la quale il direttore creativo Alessandro Sartori ha spedito i suoi modelli sul tetto dello storico stabilimento tessile di Zegna. Un camino di mattoni rossi ha sprigionato vapore , pochi secondi dopo il tramonto ai piedi delle Alpi verdeggianti, quando è apparso il primo modello del cast. Dopo lo show, la serata è proseguita con un'allegra cena, condotta da Anna Zegna, nipote del fondatore Ermenegildo Zegna. Potremmo continuare ancora e ancora, citando Missoni e l’opera del suo nuovo direttore creativo, o Moschino e la nuova ispirazione creativa di Jeremy Scott, e ancora e ancora. Ma fermiamoci qua e inchiniamoci di nuovo davanti alla creatività delle nostre maison e del nostro Paese, che ha sempre il dono di stupirci.

dolce e gabbana  instagram-2

versace instagram-2

Si parla di

Settimana moda uomo

Today è in caricamento