Giovedì, 17 Giugno 2021
Giardino

Come prendersi cura del verde in giardino o in terrazzo in primavera

La primavera è entrata nel vivo ed è l’occasione giusta per rendere più allegri e piacevoli giardini e balconi con un tocco di verde

La primavera ormai è arrivata! Con la natura che si risveglia, le giornate che si allungano e le temperature miti, si ha più voglia di trascorrere il tempo libero all’aperto. Molti hanno la fortuna di avere un giardino o un terrazzo dove trascorrere la bella stagione, ma dopo il lungo inverno è arrivato il momento di prendersi cura dello spazio esterno.

Dalla cura dei fiori e del terreno alla sistemazione degli arredi, con gli strumenti giusti, il giardino ritornerà ad essere il nostro angolo di verde direttamente in casa.

I lavori per preparare il giardino

Il primo step quando finisce l’inverno è quello di pulire il giardino. Muniti di guanti, forbici e rastrello iniziano ad eliminare foglie secche, erbacce e rami rovinati.

Successivamente dobbiamo occuparci della potatura, ma in questo caso dobbiamo fare molta attenzione e informarci sul periodo esatto in cui le piante fioriscono. Se sono già fiorite, ad esempio, è necessario attendere che finisca completamente: in questo caso possiamo limitarci ad accorciare di pochi centimetri i rami più lunghi.

Una volta terminata la potatura, si passa alla semina. Ogni giardino primaverile è un trionfo di colori e profumi, l’unica cosa a cui pensare è il tipo di fiore, ortaggio o albero da piantare, cercando di immaginare quale sarà il risultato finale. Ovviamente è fondamentale valutare quanto spazio si ha a disposizione, ma anche quanta luce e ombra ci sono normalmente nel giardino per non sacrificare determinate piante o fiori. Cosa scegliere? Violette, margherite e tulipani sono perfetti per rendere più vivace un’aiuola, mentre i gerani e le petunie si prestano benissimo anche per un vaso.

Il verde del balcone o del terrazzo

Come rendere più verde una casa anche se non si ha il giardino? La risposta è semplice, un balcone o un terrazzo possono essere riempiti con le piante che piacciono di più e in primavera scatta l’ora giusta per rinvasarle. Si sostituiscono i vasi che hanno “resistito” tutto l’inverno e si dà spazio ad altri più grandi. Con un po’ di terriccio ed il giusto nutrimento, piante e fiori cresceranno rigogliosi e regaleranno a ogni terrazzo un tocco unico. I gerani e le primule sono i fiori perfetti per un balcone invidiabile, senza dimenticare gli ortaggi da coltivare in vaso oppure le piantine aromatiche. I mesi primaverili sono il momento giusto per far “trionfare” l’odore inconfondibile e piacevole di menta, timo, origano, rosmarino e basilico.

L’importanza dell’irrigazione

Il giardino e il terrazzo con un tocco di verde hanno entrambi bisogno di un’adeguata irrigazione. L’acqua è fondamentale per piante e fiori, quindi occorre pensare al sistema giusto per idratare i terreni senza fatica anche quando non si è casa. Nel caso del giardino, l’irrigazione interrata viene incontro a chi vuole idratare alla perfezione ogni pianta, tenendo conto della distribuzione di alberi e fiori.

Decorazioni per tutti i gusti

Un giardino o un terrazzo di primavera che si rispettino, infine, non possono fare a meno delle decorazioni. Il prato, i vialetti e le aiuole possono essere abbellite con pietre ornamentali, ma anche con luci solari o piccole statue da esterno. Sedie, tavolini, cuscini e sdraio sono l’aggiunta ideale per creare anche un angolo di relax oppure per divertirsi all’aria aperta.

Prodotti online

Irrigatore giardino rotante

Tagliasiepi

Salottino 4 posti

Dondolo da giardino

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come prendersi cura del verde in giardino o in terrazzo in primavera

Today è in caricamento