rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Giardino

Porta del garage: come scegliere il modello più adatto a ogni esigenza

Il garage può essere usato in tantissimi modi, l’importante è che abbia una chiusura adeguata e in questo caso è possibile scegliere tra diversi modelli e caratteristiche

Utile e versatile, ma non solo. Il garage non è un semplice spazio della casa, può rivelarsi strategico da diversi punti di vista. Anzitutto è fondamentale se si è in possesso di un’autovettura e si vive in una grande città: in questi casi il parcheggio può essere complicato, senza dimenticare il rischio di furti e atti vandalici delle macchine lasciate all’aperto, mentre il box risolve tutti questi problemi.

La versatilità, invece, si riferisce al fatto che il garage può essere utilizzato anche come magazzino/ripostiglio, oltre a trasformarsi senza problemi in una piccola officina di lavoro, a patto che si abbia spazio a disposizione. Un elemento da considerare con attenzione è quello della porta: qual è il modello migliore da scegliere? Non esiste una risposta unica, tutto dipende dalle esigenze e dal tipo di casa in cui si abita. Bisogna valutare, dunque, ogni singola tipologia con attenzione.

Serranda avvolgibile: no allo spreco di spazio

Un modello che va per la maggiore è quello della serranda avvolgibile. Questa porta che chiude il garage è caratterizzata da una apertura in senso verticale, ma anche da un cassettone che si trova nella parte più alta. Il vantaggio è che con questa porta non si spreca alcun tipo di spazio, l’unico necessario è quello per il già citato cassettone. Si tratta dunque della soluzione ideale nel caso di un box auto dall’altezza adeguata, altrimenti l’istallazione potrebbe risultare complicata.

Porte basculanti: il classico che non passa mai di moda

Nel caso delle porte basculanti per garage bisogna sfruttare tanto spazio in questo ambiente. In effetti le dimensioni sono essenziali per garantire sia i movimenti di apertura che quelli di chiusura. L’installazione viene ugualmente facilitata nell’ipotesi di un box auto molto grande. Il materiale tipico con cui questa soluzione viene realizzata è la lamiera coibentata, ma non mancano le alternative in legno.

Porte a battente: semplicità ma anche utilità

Si tratta della soluzione più economica in assoluto per quel che riguarda il garage, ma questo non vuol dire che sia meno funzionale e utile. Le caratteristiche sono molto semplici: queste porte e portoni sono infatti caratterizzati da due ante che vengono aperte verso sinistra e verso destra, un po’ come se fossero un normale cancello. Lo spazio non è un problema, vengono normalmente proposte in varie versioni a seconda delle necessità.

Porte basculanti a sovrapposizione: nessun tipo di ingombro

Un’alternativa valida come non mai è quella delle porte per garage con chiusure basculanti a sovrapposizione. Questo modello è in grado di abbinare idealmente i vantaggi dei tipici serramenti che hanno un’apertura basculante e i pregi delle cosiddette porte sezionali. Non ci sono guide a soffitto, questo vuol dire che i portoni di cui si sta parlando non creano alcun tipo di ingombro.

Porte sezionali: tanti pannelli a scorrimento

Sono state citate nel caso delle porte basculanti a sovrapposizione ed effettivamente presentano diversi elementi positivi. Questa è la scelta tipica di chi vuole dotare il proprio garage di casa di una porta motorizzata. Le caratteristiche sono presto dette: ci sono più pannelli che, una volta aperti, tendono a scorrere lungo un’apposita guida che si trova sul soffitto. In alternativa i pannelli possono scorrere anche in senso laterale, garantendo sempre un’ottima protezione dal punto di vista termico.

Prodotti online

Porta per garage

Motore porta garage

Automazione porta basculante garage

Attuatore per porta da garage

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta del garage: come scegliere il modello più adatto a ogni esigenza

Today è in caricamento