Martedì, 19 Gennaio 2021

Impianto fotovoltaico da balcone, come risparmiare e proteggere l’ambiente

Con le case sempre più smart riuscire a ridurre i costi in bolletta è importante e per farlo possiamo decidere di installare l’impianto fotovoltaico da balcone

Elettrodomestici, pc e dispositivi sono ormai indispensabili, grazie a loro la vita in casa è sempre più smart. Pur essendo vantaggiosi hanno come conseguenza un maggiore uso dell’energia elettrica che oltre ad avere ripercussioni sulla bolletta, può incidere anche sull’ambiente.

Per non rinunciare agli apparecchi elettrici e condurre uno stile di vita ecosostenibile, un’alternativa semplice ed economica è l’impianto fotovoltaico da balcone.

Piccolo e facile da installare può rientrare anche nelle detrazioni fiscali, vediamo come funziona.

Vantaggi e svantaggi dell’impianto

Prima di vedere nello specifico il funzionamento dell’impianto è importante capire i punti di forza e di debolezza del fotovoltaico da balcone.

I vantaggi del sistema sono:

  • dimensioni ridotte: lo rende perfetto anche su balconi piccoli;
  • orientabile: il sistema si basa sull’energia solare e grazie alle sue dimensioni può essere orientato in base alla direzione dei raggi del sole e nello steso tempo può essere spostato in base alle esigenze da un balcone all’altro;
  • nessuna autorizzazione: può essere installato liberamente senza chiedere permessi;
  • energia costante: in caso di blackout rappresenta una fonte di energia in più;
  • riduce i consumi: il fotovoltaico permette di alimentare gli elettrodomestici riducendo i costi in bolletta;
  • trasportabile: l’impianto può essere portato con sé anche in vacanza.

Tra gli svantaggi non dobbiamo sottovalutare:

  • poca autonomia: l’impianto con le sue dimensioni ridotte non assicura la copertura del fabbisogno giornaliero di energia di un intero appartamento;
  • rendimento energetico: l’impianto assicura circa 135-180 Wh;
  • non autosufficiente: per ottenere l'indipendenza energetica bisogna installare un impianto solare termico.

Come funziona l’impianto

L’impianto fotovoltaico da balcone è un mini impianto solitamente dotato di un supporto con quattro ruote che ne facilita lo spostamento. Il pannello, montato su un telaio, è costituito da celle in silicio che assorbono fotoni di luce che generano una corrente continua. Questa viene trasformata in corrente alternativa tramite l’inverter, che invia l’energia nella rete di distribuzione e avverte di eventuali anomalie nel caso di blackout.

L’impianto è completato da un regolatore di carica e batterie da circa 100 Ampere pensato per accumulare energia che poi verrà rilasciata nelle ore serali.

L’impianto è in grado di alimentare gli impianti elettrici per qualche ora, basta collegarli all’apparecchio. In alternativa si può anche collegare l’impianto alla rete di casa, ma in questo caso bisogna avvertire il fornitore di energia tramite una richiesta di bi-direzionalità per evitare che i consumi vengano conteggiati insieme a quelli già erogati.

Detrazioni fiscali

Se si sceglie di installare l’impianto fotovoltaico si può usufruire delle detrazioni fiscali che ammontano al 50% della spesa sostenuta con un importo di pari valore dilazionato nell’arco di dieci anni.

Prodotti online

Pannello Solare 20W

Faro Solare Led Esterno

Modulo fotovoltaico mono

Sistema fotovoltaico 12V 25W

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto fotovoltaico da balcone, come risparmiare e proteggere l’ambiente

Today è in caricamento