rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Casa

Vacanze in appartamento, attenzione alle truffe: ecco come evitarle

La scelta della casa vacanze può riservare anche degli annunci sospetti: per evitare che si rivelino delle truffe ci sono alcuni accorgimenti che non rovineranno il viaggio

Le case vacanze negli ultimi anni, hanno visto un aumento di interesse, perché rappresentano una soluzione molto comoda. Questa attenzione crescente ha portato con sé un maggior numero di siti internet su cui vengono pubblicati annunci allettanti, che in alcuni casi si rivelano però delle truffe.

Può capitare, infatti di prenotare un alloggio per le vacanze e una volta arrivati sul posto, soprattutto dopo aver versato una caparra, scoprire che la casa non è mai esistita. A questo punto il cosiddetto proprietario è introvabile e voi vi trovate senza un alloggio avendo perso anche la somma versata.

Per evitare di cadere nell’inganno, ci sono delle piccole attenzioni da tenere a mente per smascherare i falsi affittuari e non avere la vacanza rovinata.

Verificate sempre le informazioni dell’annuncio

Foto che ritraggono un appartamento magnifico associate a un pezzo conveniente sono la combinazione a cui nessuno vorrebbe rinunciare, ma che devono far nascere il sospetto. Per scongiurare qualsiasi dubbio e accertarvi che non sia una truffa, il consiglio è quello di verificare se il contenuto dell’annuncio corrisponde a verità.

Il modo più semplice è utilizzare internet: la prima verifica da fare è scoprire se la zona descritta nell’annuncio esiste realmente, se è vicina al mare e se all’indirizzo indicato corrisponde un’abitazione.

Successivamente è bene informarvi sui prezzi medi locali: se quello dell’annuncio è eccessivamente basso, potrebbe essere sospetto.

Inoltre, potete verificare se le foto presenti nell’annuncio corrispondono a quel determinato appartamento. Se ne trovate altre identiche sul web, vuol dire che l’inserzione non è vera.

Controllate l’identità dell’inserzionista

Un altro modo per capire se l’annuncio a cui siete interessati è vero o meno è controllare l’identità dell’inserzionista. Prima di tutto chiedete il numero di telefono, sia fisso che del cellulare. Se la persona è titubante nel darvelo, il suo comportamento può far insorgere più di un dubbio. Nel caso in cui invece lo fornisca potete verificare se è autentico o meno attraverso dei siti specifici, che possono essere utilizzati anche inserendo semplicemente il nome e il cognome del proprietario. Nel caso in cui non emergano incongruenze, potete testare l’affidabilità dell’inserzionista chiedendogli di fornire altre foto o informazioni relative all’ubicazione della casa. Se il proprietario dovesse essere titubante, incerto o non fornire le informazioni richieste, molto probabilmente si tratta di una truffa.

Infine, potete fare un ulteriore check sfruttando i feedback presenti sul sito di inserzioni. I commenti negativi sull’affidabilità dell’affittuario suggeriscono che è meglio stare molto attenti.

Utilizzate metodi di pagamento sicuri

Per evitare di perdere la caparra e trovarvi senza un alloggio per la vacanza, un suggerimento è quello di utilizzare solo metodi di pagamento sicuri. Chiedete di versare l’acconto tramite vaglia postale o bonifico bancario perché sono i più affidabili: l’intestatario del conto può infatti essere rintracciato più facilmente.

In alternativa potete chiedere di utilizzare PayPal che offre delle garanzie per evitare possibili raggiri. In generale evitate di versare somme di denaro su carte ricaricabili perché non si hanno le dovute tutele.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze in appartamento, attenzione alle truffe: ecco come evitarle

Today è in caricamento