Domenica, 19 Settembre 2021
Cinema

Cannes 2014: Palma d'oro a 'Winter Sleep' di Nuri Bilge Ceylan

Cannes 2014

Si è chiusa la 67° edizione del Festival di Cannes con la cerimonia di premiazione al Grand Théâtre Lumière. La Palma d'oro è andata a Winter Sleep di Nuri Bilge Ceylan (GUARDA IL TRAILER). Il regista turco, che ha ricevuto il premio da Uma Thurman e Quentin Tarantino, è alla prima Palma pur essendo amatissimo in Croisette: aveva già vinto il Grand Prix della Giuria nel 2003 per Uzak, il premio per la miglior regia nel 2008 per Le tre scimmie e nuovamente il Grand Prix nel 2011 per C'era una volta in Anatolia. La Giuria ha poi assegnato il Grand Prix a Alice Rohrwacher per il suo Le meraviglie, ennesimo colpo dell'autrice di Corpo celeste dopo l'esordio presentato nel 2011 alla Quinzaine des Réalisateurs.

Ex-aequo a Mommy di Xavier Dolan e Adieu au langage di Jean-Luc Godard il Premio della Giuria. Bennett Miller ha vinto il Premio della regia per Foxcatcher. L'attore inglese Timothy Spall ha trionfato come miglior interprete maschile per la performance nei panni del pittore romantico William Turner in Mr. Turner di Mike Leigh. Tra le donne, la vincitrice è stata Julianne Moore per il ruolo della star in crisi Havana Segrand in Maps to the Stars di David Cronenberg. Premio per la sceneggiatura a Andrey Zvyagintsev e Oleg Negin, autori dello script di Leviathan.

Camera d'Or per la miglior opera prima a Party Girl di Marie Amachoukeli, Claire Burger e Samuel Theis. Il Premio Un Certain Regard è andato a White God dell'ungherese Kornél Mundruczó; premio SACD della sezione Quinzaine des Réalisateurs al francese Les Combattants di Thomas Cailley.

Leggi questo e altri articoli su:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannes 2014: Palma d'oro a 'Winter Sleep' di Nuri Bilge Ceylan

Today è in caricamento