rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Tragedie

Bimbo di otto anni cade dalla bici e finisce nel Naviglio: morto

Il dramma poco prima delle 17.30 di venerdì pomeriggio. Foto, video e cronaca

È caduto dalla sua bicicletta in un tratto senza protezioni tra la strada e il canale. Dopo il volo, il suo corpo è finito nell'acqua ed è stato trascinato via dalla corrente. E per oltre un'ora, fino a quando i vigili del fuoco non lo hanno recuperato, è rimasto in acqua. 

Un bimbo di otto anni, di origini pakistane, è morto all'ospedale di Bergamo dopo essere caduto nel Naviglio. Teatro della tragedia, avvenuta poco prima delle 17.30 di venerdì, è stata Turbigo (Milano) nel tratto di canale che scorre a poche centinaia di metri della centrale termoelettrica.

Bimbo caduto nel Naviglio a Turbigo

La piccola vittima, stando alle prime informazioni raccolte, era in bici insieme a sua mamma lungo la pista ciclabile che costeggia il canale quando ha perso l'equilibrio ed è caduto, finendo poi in acqua. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigli del fuoco, il 118 - con due ambulanze e un elicottero - e i carabinieri di Legnano. 

Turbigo, bambino cade nel Naviglio (foto Bennati)

Verso le 18.30, il corpo del piccolo - che abitava a pochi metri dal luogo della tragedia - è stato trovato proprio all'altezza della centrale, incastrato tra le griglie, ed è stato recuperato dai sommozzatori del Saf.

Il bimbo, in arresto cardiocircolatorio, è stato affidato ai medici del 118 che, con le manovre di rianimazione in corso, lo hanno caricato in elicottero e trasportato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove è stato morto in serata nel reparto di terapia intensiva. Sulla salma è stata disposta l'autopsia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo di otto anni cade dalla bici e finisce nel Naviglio: morto

Today è in caricamento