Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca / Lecce

Salento, muore a 18 anni dopo una notte in discoteca

Lorenzo Toma, leccese, è morto alle 8 di domenica mattina. Aveva trascorso la serata di sabato presso il Guendalina di Santa Cesarea Terme. Inutili i soccorsi dei sanitari del 118 che hanno tentato manovre di rianmiazione

La vittima e la discoteca Guendalina

SANTA CESAREA TERME (LECCE) – Tragedia alle prime luci dell’alba. Una morte assurda, quella di Lorenzo Toma, 18enne di Lecce. Il ragazzo è deceduto dopo essere stato colto da un malore. Toma era fra i tanti ragazzi che nella notte si era recato presso la discoteca Guendalina per l’evento “Techno Experience”.

IL MALORE - Il giovane si è accasciato sulle gradinate e sembra che sia uscito verso l’esterno, nel parcheggio. Non erano ancora le 7 del mattino quando sono stati chiamati i medici del 118 che sono arrivati in pochi minuti sul posto. I sanitari hanno tentato diverse manovre di rianimazione, ma non c’è stato niente da fare. Intorno alle 8 il giovane è stato dichiarato morto. Sulla vicenda si sta aprendo un’inchiesta.

L'INCHIESTA - Nel locale sono intervenuti i carabinieri. Il pubblico ministero di turno, Stefania Mininni, ha disposto il trasferimento della salma presso la camera mortuaria dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Sarà necessario effettuare un’autopsia per stabilire le cause precise del decesso, e se vi sia stata all’origine del malore l’assunzione di qualche sostanza. I carabinieri in queste ore stanno ascoltando diverse persone presenti in quel momento proprio per una ricostruzione capillare di tutti gli eventi che hanno preceduto la tragedia.

LE INDAGINI: SI CERCA UNA BOTTIGLIETTA: "HA BEVUTO, POI IL MALORE"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salento, muore a 18 anni dopo una notte in discoteca

Today è in caricamento