Giovedì, 23 Settembre 2021
Città Forlì-Cesena

Manda 100 messaggi al giorno all'ex fidanzata: per lui è finita male

Minacciata di morte, presa a calci e pugni e pedinata: terrore per una 21enne di Forlì

Cento messaggi al giorno per minacciare la sua ex fidanzata di morte, ma anche aggressioni fisiche e pedinamenti. Per questi comportamenti, ieri la squadra mobile di Forlì ha dato esecuzione all'ordinanza della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa emessa dal gip del Tribunale di Forli, su richiesta del sostituto procuratore Claudio Santangelo, nei confronti di un 23enne di Faenza.

Il ragazzo è ritenuto responsabile dei reati di atti persecutori e violazione di domicilio nei confronti della sua ex, una 21enne residente a Forlì.

Le indagini sono partite lo scorso ottobre, quando la ragazza ha presentato denuncia dichiarando alla polizia di temere per la propria incolumità: da giugno, infatti, aveva iniziato a ricevere costantemente minacce di morte da parte del 23enne, sia verbalmente, sia tramite WhatsApp, circa cento messaggi al giorno che il ragazzo cancellava immediatamente per non lasciare traccia ma che la 21enne è riuscita in alcuni casi a salvare tramite screenshot. E' proprio grazie ad essi che la giovane è riuscita a dimostrare agli agenti le prove del comportamento del 23enne.

Calci e pugni in pieno centro, violenza inaudita contro una coppia di fidanzatini 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manda 100 messaggi al giorno all'ex fidanzata: per lui è finita male

Today è in caricamento