Giovedì, 25 Febbraio 2021
Napoli

Esplode la caldaia, carabiniere salva una bimba dalle fiamme

È successo a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. L'incendio sarebbe partito dalla caldaia: la piccola è in buone condizioni, ma è stata ricoverata in ospedale in via precauzionale

Foto di repertorio Ansa

Un carabiniere è dovuto intervenire per trarre in salvo una bambina di un anno e mezzo, dopo che un incendio era divampato in una palazzina di via Fusco, a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. Secondo le prime informazioni, le fiamme sarebbero divampate a causa di un'esplosione partita dalla caldaia. L'episodio è avvenuto intorno alle 12.30 di oggi, venerdì 15 gennaio.

Dall'abitazione al terzo piano è stata fatta uscire anche la mamma, in buone condizioni di salute come la  piccola, anche se per lei è stato deciso il trasporto in ospedale in via precauzionale. Evacuati dagli altri nove appartamenti della palazzina gli altri inquilini, tra i quali anziani e disabili, rientrati appena i vigili del fuoco ne hanno constatato l'agibilità.

Sul posto due equipaggi del Nucleo radiomobile, distrutta dalle fiamme la terrazza dove si trovava la caldaia. Dopo lo spegnimento delle fiamme, l'appartamento è stato messo in sicurezza e l'intero stabile è stato oggetto di verifiche strutturali. indagini in corso per ricostruire i fatti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplode la caldaia, carabiniere salva una bimba dalle fiamme

Today è in caricamento