Sabato, 23 Ottobre 2021
Città Salerno

Abusi sessuali su tre sorelline: nei guai mamma, fratellastro e patrigno

Una delle piccole avrebbe subìto violenza solo dal fratellastro, mentre l'altra sarebbe stata "venduta" anche ad uomini italiani e stranieri, coinvolti nella squallida vicenda

SALERNO - Non solo sul patrigno e sul fratellastro, ma anche sulla madre pendono pesanti accuse di violenze sessuali e molestie nei confronti di due bambine di 10 e 15 anni, da parte della procura di Lagonegro.

Il 5 ottobre è stata fissata l’udienza preliminare: tutto sarebbe iniziato circa tre anni fa, in un piccolo comune del Vallo di Diano, in provincia di Salerno. Due bambine vennero costrette a subire abusi, con il consenso della loro famiglia, all’interno o nei pressi di uno dei tanti castelli che si trovano nel comprensorio valdianese.

Come riporta SalernoToday, una delle piccole avrebbe subìto abusi soltanto dal fratellastro, invece l’altra sarebbe stata “venduta” ad altre persone, uomini italiani e stranieri. Una vicenda squallida terminata solo grazie all'intervento dei carabinieri della compagnia di Sala Consilina.

La notizia su SalernoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sessuali su tre sorelline: nei guai mamma, fratellastro e patrigno

Today è in caricamento