Venerdì, 7 Maggio 2021
Milano

Sferra 14 coltellate alla coinquilina che non vuole prestargli i soldi per la droga

È successo a Peschiera Borromeo, in provincia di Milano

Foto di repertorio

"Dammi i soldi per comprare la droga". Al suo rifiuto, avrebbe accoltellato la coinquilina, una donna di 50 anni. Per lui sono scattate le manette. Notte di sangue quella tra domenica e lunedì in via Carducci a Peschiera Borromeo (Milano) dove un 46enne italiano, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato con le accuse di tentata estorsione e lesioni personali aggravate. Il 46enne, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di San Donato Milanese, avrebbe impugnato un coltello da cucina e minacciato la coinquilina 50enne.

Voleva farsi consegnare soldi per comprare stupefacenti, ma davanti al suo rifiuto si sarebbe accanito contro di lei: prima due fendenti all’addome, poi altri dodici al polpaccio destro. Coltellate che fortunatamente hanno provocato solo tagli superficiali. Il 46enne era poi uscito facendo perdere le proprie tracce ma i carabinieri, giunti sul posto dopo la segnalazione del 118, lo hanno ritrovato all'interno della propria cantina.

La 50enne, che a seguito di uno sfratto dalla propria abitazione aveva chiesto ospitalità al proprietario di casa, è stata medicata al Policlinico di Milano. L'uomo è stato arrestato e accompagnato nel carcere di Milano San Vittore, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sferra 14 coltellate alla coinquilina che non vuole prestargli i soldi per la droga

Today è in caricamento