Giovedì, 25 Febbraio 2021
Catania

Il padre che ha accoltellato il figlio con disturbi mentali perché “rifiutava i farmaci”

Il caso ad Aci Castello (Catania). L’uomo, un 90enne, si trova ora ai domiciliari dalla figlia

Foto Carabinieri Catania

Un anziano di 90 anni è stato arrestato per tentato omicidio dopo che ha accoltellato il figlio in casa. È successo ad Aci Castello, in provincia di Catania. Il figlio dell’uomo, un 46enne con disturbi mentali, si sarebbe rifiutato di prendere i farmaci che gli erano stati prescritti dal medico, secondo quanto raccontato dal padre, e questa circostanza avrebbe acuito i suoi problemi e peggiorato il suo comportamento ossessivo. Al culmine di una discussione, l’anziano avrebbe quindi ferito il figlio con un coltello. 

I fatti si sono svolti nella serata di ieri. Una telefonata al 112 su un’aggressione avvenuta all’interno di un’abitazione sul lungomare castellese ha fatto scattare l’allarme. Una pattuglia dei carabinieri si è immediatamente recata sul luogo indicato, scoprendo che l’anziano aveva accoltellato il figlio, colpevole, a suo dire, di non aver ottemperato all’assunzione dei farmaci prescritti dal medico e d’aver così peggiorato il suo ossessivo comportamento.

Accoltella il figlio con problemi mentali "perché rifiutava i farmaci"

Il 46enne, che stava perdendo molto sangue, è stato immediatamente soccorso dal personale del 118 che lo ha poi trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro, dove i medici gli hanno diagnosticato “ferita da punta e taglio in regione renale sinistra” con una prognosi di 30 giorni. 

Nel frattempo i carabinieri hanno interrogato le persone che erano presenti in casa al loro arrivo, tutti parenti del 46enne: la madre, la sorella e il cognato, chiamato dalla suocera per provare a sedare la lite in corso tra il 90enne e il figlio.

Dalle indagini è emerso che l’anziano, sfruttando un momento di disattenzione del genero che fungeva da paciere, ha afferrato un coltello da cucina colpendo il figlio. L’uomo si è poi rammaricato in seguito di non averlo potuto colpire più volte a causa dell'intervento del genero. Il magistrato di turno ha accolto la disponibilità della figlia dell’anziano ad accogliere il padre presso la propria abitazione e ha disposto per l’anziano gli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il padre che ha accoltellato il figlio con disturbi mentali perché “rifiutava i farmaci”

Today è in caricamento