Giovedì, 29 Luglio 2021
Città Napoli

Lite al mercato per le fragole, accoltella il cugino: è grave

Cassette di frutta vendute a tre euro invece di cinque. I familiari hanno tentato invano di sedare il litigio. Operato all'intestino, il 37enne è in gravi condizioni: l'aggressore di 21 anni è stato arrestato

Foto di repertorio

NAPOLI - Accoltella il cugino dopo una lite iniziata a Roma e finita nel sangue ad Afragola perché vendeva le cassette di fragole a tre euro contro i cinque che ne chiedeva lui nello stesso mercato rionale della Capitale. Un "affronto commerciale" che ha scatenato il litigio. 

ARRESTATO - In manette è finito un 21enne, arrestato dagli agenti del commissariato di Afragola, qualche ora dopo aver ferito gravemente con due fendenti alla pancia il cugino di 37 anni nei pressi di un centro per le scommesse sportive in via Ugo Foscolo.

LA CRONACA DI NAPOLI TODAY - Il ferito, soccorso da alcuni familiari, è stato portato a bordo di un'auto di un parente all'ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore. L'uomo è stato sottoposto ad un intervento all'intestino: le sue condizioni sono molto gravi e la prognosi resta ancora riservata. Il suo aggressore, accusato di tentato omicidio e porto ingiustificato di arma da punta e taglio, è ora nel carcere di Poggioreale in attesa dell'udienza di convalida. L'arma, nonostante le accurate ricerche e alcune perquisizioni domiciliari effettuate dagli agenti del commissariato, non è stata ancora trovata.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite al mercato per le fragole, accoltella il cugino: è grave

Today è in caricamento