Giovedì, 15 Aprile 2021
Milano

Aggredita in casa dal marito, la salva la prof del figlio che chiama i carabinieri e li fa intervenire

L'insegnante, dopo aver sentito le urla mentre faceva una videolezione con il suo studente, ha capito che qualcosa non andava e ha fatto intervenire i carabinieri. Il marito della donna è accusato di maltrattamenti in famiglia

Durante una videolezione a distanza una professoressa si è accorta che il padre di un suo studente stava picchiando la compagna e ha chiamato subito i carabinieri. È successo a Milano, in via Mario Pichi, dove i militari del nucleo radiomobile sono intervenuti per arrestare un egiziano di 48 anni con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. 

Durante la lezione in videoconferenza, la docente ha sentito le urla della donna e ha intuito che qualcosa non andava. Senza pensarci due volte, ha immediatamente allertato il 112, segnalando quanto stava succedendo. 

Una volta arrivati in via Mario Pichi, i carabinieri hanno accertato che il 48enne aveva colpito al volto la moglie di 40 anni con un violento schiaffo, al termine di una lite furibonda. La donna ha poi riferito ai militari di altri episodi analoghi avvenuti in passato: alcuni di questi, verificatisi all’inizio di febbraio, erano stati anche denunciati.

Il 48enne è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e portato nella casa circondariale di San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredita in casa dal marito, la salva la prof del figlio che chiama i carabinieri e li fa intervenire

Today è in caricamento