Domenica, 11 Aprile 2021
Brescia

Disse no alle nozze combinate per sposare la donna che amava, aggredito e accoltellato

È successo in provincia di Brescia. In ospedale è finito un 45enne di origini indiane, che ai carabinieri ha raccontato di essere stato aggredito da persone della sua famiglia, infuriate perché aveva rifiutato le nozze da loro organizzate

Aveva deciso di rifiutare un matrimonio combinato, sposando non la donna che per lui aveva scelto la famiglia bensì un’altra persona. Per questo è stato aggredito, vittima di una vera e propria spedizione punitiva nel cuore della notte. Questo il racconto fatto ai carabinieri da un 45enne di origini indiane, ricoverato in ospedale aver ricevuto una coltellata alla testa in via Manzoni a San Zeno Naviglio, in provincia di Brescia.

Rifiuta nozze combinate, ccoltellato a San Zeno Naviglio (Brescia)

A dare l’allarme sono stati alcuni residenti della zona, spaventati dalle grida udite in strada. Il 45enne, dopo aver rifiutato le nozze combinate dalla famiglia e aver sposato un’altra donna, si sarebbe scontrato con persone a lui vicine. Una discussione poi degenerata, con il 45enne picchiato e accoltellato.

Quando i soccorritori sono arrivati in codice rosso, l’uomo era a terra con ferite anche al volto. Dai primi accertamenti, poi, la sua situazione è apparsa meno grave di quanto inizialmente paventata.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disse no alle nozze combinate per sposare la donna che amava, aggredito e accoltellato

Today è in caricamento