Venerdì, 26 Febbraio 2021
Firenze

L’amichetta francese sparisce dai social, da Firenze la fa ritrovare: aveva bisogno d’aiuto

Una storia di amicizia e coraggio, che va oltre le distanze virtuali e reali

Foto di repertorio Pixabay

Non si è voltata dall’altra parte. Non ha fatto finta di niente, non ha chiuso il telefonino pensando ad altro. Quando la sua amichetta di penna “social” francese, conosciuta su Instagram, ha smesso di scriverle, dopo settimane di messaggi quotidiani, lei ha avuto il presentimento che qualcosa non andasse e dall’Italia ha cercato di darle una mano. Protagonista una dodicenne fiorentina, che aveva iniziato qualche tempo fa a costruire un’amicizia con una sua coetanea francese, conosciuta sui social grazie alla comune passione per gli anime giapponesi.

Le due ragazzine avevano passato il tempo a scriversi in inglese, parlando della loro passione ma anche condividendo le proprie vite, i racconti, le speranze, i problemi dell’adolescenza. La ragazzina francese si era aperta con lei al punto di raccontarle la situazione di profondo disagio che la sua famiglia stava vivendo e che per lei diventava ogni giorno di più fonte di difficoltà. Dopo due mesi di messaggi quasi quotidiani, la giovane francese ha interrotto bruscamente tutti i contatti con l’amica.

L'amica francese sparisce dai social, lei chiama la polizia e la fa aiutare

Quel silenzio improvviso, unito alle confidenze ricevute in precedenza, ha messo in sospetto l’adolescente fiorentina, che ha deciso di confidarsi con la madre per cercare di capire e decidere cosa fosse meglio fare. Da lì la decisione di allertare la polizia postale italiana, che si è rivolta agli omologhi transalpini i quali sono poi intervenuti: la famiglia della giovane francese è stata presa in carico dai servizi sociali, racconta FirenzeToday.

Se dapprima la ragazzina ha vissuto come una sorta di tradimento la rivelazione alle autorità della sua situazione, con il tempo ha capito cosa aveva spinto l’amica a cercare aiuto per lei e ha preso piena consapevolezza della vicenda di cui era protagonista. Ieri la prefetta di Firenze, Alessandra Guidi, e il questore di Firenze, Filippo Santarelli, insieme alla dirigente del Compartimento Polizia Postale Toscana, Alessandra Belardini, hanno incontrato in Prefettura la dodicenne fiorentina accompagnata dalla madre, perché “il coraggio dimostrato non passi inosservato e perché essere vicini agli altri è una scelta sempre degna di essere fatta”, ha spiegato la Questura di Firenze in una nota.

aiuta amica francese incontro firenze-2

“Questa è una storia di un’amicizia nata sul web, che ancora continua tra le due ragazze. Una storia che dimostra come fare squadra tra adulti e minori sia la strada vincente - spiegano dalla Questura - Ed è anche una storia che ricorda a tutti che la realtà virtuale può essere fonte di rischi, ma egualmente di opportunità: un potentissimo mezzo in grado di accorciare le distanze fisiche, che rende più facile non sentirsi soli e, come hanno dimostrato i fatti, non esserlo nella realtà vera”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’amichetta francese sparisce dai social, da Firenze la fa ritrovare: aveva bisogno d’aiuto

Today è in caricamento