Martedì, 20 Aprile 2021

Gli alberi a rischio crollo nelle scuole di Roma

Il report riservato del Comune: pericoli da Casal Bruciato all’Eur. Solo metà degli istituti sarà pronta per il 14

Un dossier riservato del Campidoglio lancia l'allarme sugli alberi a rischio crollo nelle scuole di Roma. Il Messaggero racconta che il Comune ha avviato un appalto d'urgenza per "ottenere la riduzione del rischio legato allo schianto di alberature prima della riapertura delle scuole per l'anno scolastico 2020/2021". 

Quali sono le scuole con gli alberi ancora a rischio «schianto?

La determina del 13 agosto diramata dalla Direzione Verde di Roma Capitale affida d'urgenza l'appalto per il taglio dei tronchi e dei rami pericolanti. Ma è difficile che si riescano a terminare i lavori per il 14 settembre, data fissata dalla Regione Lazio per la riapertura. Il Messaggero spiega che il Campidoglio è intervenuto tramite i giardinieri della ditta Ambiente Lavori Srl in una cinquantin adi istituti, ma in tutte le altre scuole si è ancora alla fase di monitoraggio. 

E la lista dei lavori ancora da effettuare è molto lunga: secondo la relazione di Paolo Alfredo Paiella, funzionario del Campidoglio ed esperto di stabilità degli alberi, «i plessi scolastici da verificare in tutta Roma sono 224. Per i primi 104 plessi degli istituti comprensivi dei municipi 4°, 8°, 9° e 11° si evidenzia che 100 sono stati già visionati. Attualmente i rilievi hanno portato ad individuare 72 piante da abbattere, 30 da potare e 22 plessi scolastici senza problemi». È in questi quattro distretti - quello del Tiburtino, della Garbatella, dell’Eur e del Portuense - che gli operai sono già al lavoro. Quali sono le scuole con gli alberi ancora a rischio «schianto»? 

Nei prossimi giorni i giardinieri della Ambiente Lavori srl interverranno nella scuola di via Andrea del Castagno, zona Tintoretto, e nella scuola elementare Henri Matisse di via Gregoraci, alla Romanina. E ancora: in lista c’è l’istituto comprensivo Leonardo da Vinci all’Eur, l’istituto Via De Finetti, l’asilo Elefantino Elmer a Casal Bruciato, l’asilo Trenino, verso Capannelle, la scuola Cecchina Aguzzano, l’istituto comprensivoMilanesi all’Appio-Claudio. E l’elenco è lungo.

«Purtroppo ci limitiamo al minimo - racconta un operaio - quando arriviamo nelle scuole notiamo che la situazione è molto peggiore». L’appalto è del 13 agosto, prosegue, «ma abbiamo iniziato dopo il 20: molte scuole prima erano chiuse».

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli alberi a rischio crollo nelle scuole di Roma

Today è in caricamento