Sabato, 6 Marzo 2021
Torino

Alberto Accastello: chi è l'operaio che ha sparato a moglie e figli e poi si è ucciso

Il quarantenne ha ucciso a Carignano (Torino) la moglie Barbara Gargano e il figlio Alessandro di due anni. Gravissima la gemella Aurora. Prima della strage ha chiamato il fratello. Non ha lasciato alcun biglietto. I vicini non si sono accorti di nulla

Alberto Accastello

Che cosa sappiamo per adesso della tragedia di Carignano, in provincia di Torino? Prima dell'alba di lunedì 9 novembre 2020, in una villetta di borgata Ceretto, Alberto Accastello, 40enne, operaio alla Cerealceretto, azienda cittadina che tratta cereali, ha ucciso a colpi di pistola la moglie Barbara Gargano, 38 anni, cassiera in un supermercato di Moncalieri.

Alberto Accastello ha ucciso la moglie Barbara Gargano e il figlio Alessandro

L'uomo poi ha ferito in modo gravissimo i due figli gemelli Alessandro e Aurora, di due anni, prima di spararsi a propria volta, uccidendosi Con la stessa arma, una pistola calibro 22, ha finito anche il cane. Le condizioni dei bambini sono apparse subito gravissime ai soccorritori. Entrambi sono stati trasportati all'ospedale Regina Margherita di Torino dove Alessandro è morto subito dopo l'arrivo. Ancora viva, ma sempre gravissima, Aurora.

carabinieri-villetta-omicidio-suicidio-ceretto-carignano-201109-2-3

La villetta dove è avvenuto l'omicidio suicidio (foto TorinoToday)

Sul posto sono intervenuti i carabinieri. L'arma era detenuta legalmente. Non si conosce il movente ma, come scrive TorinoToday -  sembra che la donna avesse da poco annunciato al marito l’intenzione di separarsi. Prima di compiere la strage familiare, l'uomo ha telefonato al fratello, che abita a Racconigi, per annunciargli che sarebbe morto. Il fratello ha chiamato le forze dell'ordine. La donna è stata trovata senza vita dai carabinieri che hanno sfondato la porta per entrare.  I gemellini sono stati trasportati d'urgenza all'Ospedale Infantile Regina Margherita del capoluogo piemontese: il maschio, Alessandro, è deceduto poco dopo il ricovero. La bambina, Aurora, è ricoverata in gravissime condizioni.

L'omicidio suicidio in una villetta di borgata Ceretto

La zona è composta da una serie di villette a schiera di recente costruzione. I vicini di casa non si sono resi conto di nulla. "Avevamo visto Barbara ieri sera, era tranquilla, quasi gioiosa", raccontano i vicini di casa dopo  la tragedia. "Noi non abbiamo sentito nulla, ma è stato nostro figlio a svegliarci verso le cinque battendo sulle imposte, per raccontarci quello che era successo".

Il quotidiano La Stampa ha intervistato stamane anche il sindaco di Carignano, Giorgio Albertino, che abita poco distante: “Ultimamente lo vedevo giù di morale, dimagrito e ben più taciturno del solito, forse per lo stress conseguente alla situazione familiare che Alberto stava attraversando…”.  Alberto Accastello non avrebbe lasciato nessun biglietto.

L'uomo che spara alla moglie, ai figli e al cane e si uccide a Carignano

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberto Accastello: chi è l'operaio che ha sparato a moglie e figli e poi si è ucciso

Today è in caricamento