Mercoledì, 12 Maggio 2021
Roma

Alessandro Cocco, l'uomo trovato morto dopo una lite tra vicini

La tragedia nel quartiere romano di Portonaccio: la vittima è un 50enne, trovato senza vita nell'androne del palazzo. La polizia ha fermato un altro condomino, un uomo di 47 anni

Foto di repertorio Ansa

È finita in tragedia una lite tra vicini di casa avvenuta in uno stabile del quartiere Portonaccio, a Roma. Un uomo di 50 anni, Alessandro Cocco, è stato trovato privo di vita nell'androne condominiale del palazzo, con le forze dell'ordine che hanno fermato un altro condomino, un uomo di 47 anni, portato in commissariato per ulteriori accertamenti.

La dinamica della vicenda, avvenuta nella palazzina  in via Ettore Bertolè Viale intorno alle 19:30 di martedì 2 marzo, è tutta da chiarire. Quando il personale del 118 è giunto sul posto per il 50enne non c'era più nulla da fare: adesso saranno le indagini a chiarire l'accaduto.

Accertato il decesso di Alessandro Cocco gli agenti delle volanti intervenuti nel palazzo assieme ai poliziotti del commissariato San Lorenzo hanno provato a ricostruire l'accaduto ascoltando alcuni testimoni e fermando poco dopo un uomo, classe, 1974. I due, dalle prime informazioni, avrebbero avuto un'accesa discussione, finita in lite. Da accertare se la discussione sia sfociata in scontro fisico, così come i motivi alla base della lite. Portato negli uffici del commissariato San Basilio la posizione del 47enne è al vaglio dell'Autorità Giudiziaria. 

Sia la persona fermata che la vittima vivevano nel medesimo condominio, ma non è chiaro quali fossero i rapporti tra loro. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti c'è la possibilità che la discussione tra i due sia sfociata a causa di questioni condominiali, mentre non si esclude che possa essere stato un infarto ad uccidere Alessandro Cocco.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandro Cocco, l'uomo trovato morto dopo una lite tra vicini

Today è in caricamento