rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Città Roma

"C'è una bomba alla Rinascente": evacuati clienti e dipendenti, ma era un falso allarme

Una telefonata anonima ha fatto scattare l'allarme. Polizia, carabinieri e artificieri sul posto. Le verifiche hanno dato poi esito negativo

Allarme bomba a La Rinascente di Roma, dove sono stati evacuati dipendenti e clienti sia della sede di piazza Fiume sia di quella in via del Tritone, dopo una telefonata anonima che indicava la presenza di un ordigno esplosivo all'interno del grande magazzino.  AGGIORNAMENTO: Terminati gli accertamenti, l'allarme bomba è rientrato poco dopo: le verifiche degli artificieri hanno dato esito negativo. 

Non essendo chiaro a quale dei due plessi si riferisse l'allarme, sono stati evacuati entrambi gli immobili.

Polizia, carabinieri e artificieri sono intervenuti in entrambe le sedi della Rinascente. Davanti a quella di piazza Fiume un agente spiega che la telefonata è arrivata verso le 13.30-14, racconta Mauro Cifelli su RomaToday.

Un dipendente in strada racconta: "In realtà abbiamo capito che l'allarme era per via del Tritone, ma gli agenti e i cani sono venuti anche qua. Qui abbiamo dispositivi che rilevano anche semplice pistola".

"Abbiamo ricevuto l'ordine di uscire dal palazzo dal capo area - racconta un'altra lavoratrice a RomaToday -. Erano più o meno le 14:00. Quando abbiamo visto i cani e le auto degli artificieri della polizia abbiamo capito che era un allarme bomba".

Tutti gli aggiornamenti su RomaToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è una bomba alla Rinascente": evacuati clienti e dipendenti, ma era un falso allarme

Today è in caricamento